juve

Mercato in stallo per Juve e Toro

È davvero complicato fare calciomercato in questa fase di post covid.

Zero soldi,tanti giocatori svincolati che non trovano squadre disposte ad accoglierli anche con stipendio al ribasso,organici delle società gonfiati a dismisura,30/35 a volte 40 giocatori a libro paga che non si riesce neanche a regalare.Non fanno eccezione le 2 squadre torinesi con i rispettivi dirigenti che vorrebbero consegnare ai loro allenatori le squadre quasi complete entro la metà di luglio quando Juve e Toro partiranno per i rispettivi ritiri.

In casa granata la priorità sono i 2 trequartisti,fondamentali nel 3-4-2-1 di Juric.Messias è la prima scelta ma il Crotone sta tirando troppo la corda: esagerati i 10 milioni cash si richiesta a fronte dell’offerta granata di 7 + una contropartita tecnica.A questo punto Vagnati virerà sugli svincolati di gran classe Franco Vasquez e Gaston Ramirez, esperienza e qualità per la causa granata.
In casa bianconera la priorità è il centrocampista centrale Locatelli ma anche qui il Sassuolo non si smuove dalla richiesta di 40 milioni cash a fronte dell’offerta bianconera di 30+ contropartita tecnica.Pronta l’alternativa a basso costo del gradito ritorno di nome Pjanic.Allegri non si fa problemi:o l’uno o l’altro.

Vincenzo Grassano

Locatelli: è sempre più Juve Il Toro su Chiquinho

La Juventus a breve chiuderà per Locatelli, centrocampista del Sassuolo e della nazionale italiana.Costo totale dell’operazione 30miioni + il cartellino di Dragusin, difensore della juve under 23.

Dybala si allena duramente in vacanza ed aspetta la chiamata della società bianconera per il rinnovo del contratto che scadrà nel 2022.Torna di moda Audero come secondo portiere.Nel mirino del bianconeri anche il terzino sinistro dell’Atalanta e della nazionale tedesca.Allegri ha inserito nella lista degli incedibili Alex Sandro e Bernardeschi.
In casa granata arriveranno 3 giocatori dalla Spal: il portiere Berisha,titolare della nazionale albanese,il difensore centrale Vicari ed il centrocampo Valoti.
Come trequartisti sono monitorati questi 4 atleti:Messias,Vasquez,Ramirez e Chiquinho.Ne arriveranno 2.Intanto il pres.Cairo ha fissato il prezzo di Capitan Belotti:34 milioni senza contropartite.In caso di mancata vendita rimarrà al Torino per onorare il suo ultimo anno di contratto.Per sostituirlo il tecnico grana ta Juric ha chiesto l’argentino del Cagliari Giovanni Simeone del Cagliari.

Vincenzo Grassano

Juve su Vlhaovic Toro su Messias

L’attaccante viola Vlahovic è diventato l’obiettivo primario per sostituire Ronaldo.Alla Fiorentina proposti il portiere Perin,il difensore Rugani e 25 milioni di euro.

Clamoroso dalla Spagna: il Barcellona vuole Cristiano Ronaldo per formare una coppia da sogno con Messi. Piace Gosens, costo 35 milioni,la proposta all’Atalanta sarà di 20 milioni più il difensore Demiral. Siamo alle battute finali per Il grande e primo obiettivo Locatelli, dal Sassuolo, la proposta finale 30 milioni cash a fronte dei 40 chiesti dagli emiliani.
In casa granata si aspetta la risposta dal Crotone per il primo obiettivo sulla trequarti del Toro: Junior Messias, la proposta è 7 milioni cash ed il difensore Dijdij.Si farà questa settimana. Per il ruolo di secondo portiere arriverà lo svincolato Mirante .Belotti piace sempre al Milan: l’offerta è di 25 milioni senza contropartite. Per la fascia sinistra piace Fares della Lazio ma Lotito chiede troppo,10 milioni.Non si farà: il Toro,ben coperto numericamente sulla fascia sinistra, prima proverà a vendere Aina e Rodriguez ,Ansaldi rinnoverà e poi si vedrà. La società granata ha dato il benservito a Sirigu chiedendo al suo procuratore di trovarsi un’altra squadra. Il contratto scadrà nel 2022 ma l’Impresa non è facile visto lo stipendio da 2 milioni di euro netti a stagione che percepisce l’oramai ex portiere granata.

Vincenzo Grassano

Juve su Pogba Per il Toro 3 veronesi

La Juventus sta lavorando per il ritorno di Pogba!

È una novità importantissima che scuote il calciomercato.Il già ex calciatore bianconero lascerà il Manchester United in questa sessione di mercato e ora l’affare sembra davvero essere in chiusura. Perchè il campione francese è in scadenza nel 2022 ed è intenzionato a dire addio senza rinnovare il contratto con i Red Devils.Vuole la Juve,lo vuole il tecnico Allegri.Intanto, arrivano indiscrezioni importanti di mercato riguardo proprio l’ex calciatore della Juventus:attenzione al Paris Saint Germain che proverà a soffiarlo ai bianconeri.Il prezzo è 80 milioni ma la sensazione è che ne basteranno 50 per assicurarsi le prestazioni del fuoriclasse francese.
Per il Toro ci sono 3 giocatori del Verona:il portiere Silvestri,il difensore centrale Gunter,il trequartista Barak,di proprietà dell’Udinese.Cairo e Vagnati stringeranno i tempi per consegnarli al tecnico Juric entro il 6 luglio,giorno del raduno granata.Sono i 3 giocatori voluti
e richiesti dal neo tecnico croato:le priorità!.
Dopodiché in base alle cessioni da fare,almeno 10 calciatori,arriveranno altri giocatori a puntellare la rosa granata.

Vincenzo Grassano

 

Juve e Toro valutano i rientri dai prestiti

È un mercato ricco d’idee ma povero di soldi!

In casa bianconera l’obiettivo Locatelli potrebbe sfumare  per la naturale lievitazione del prezzo del calciatore,sin qui protagonista all’europeo nelle prime 2 gare giocate dalla nazionale.
Il ritorno di Pjanic é sempre più concreto.Il Paris Saint Germain diventa la pista sempre più concreta per l’approdo di Cristiano Ronaldo.Alla Juve potrebbe arrivare Icardi.Non tramonta la pista Dembelè sempre dal Barcellona.Come secondo portiere s’avvicina il granata Sirigu.
In casa Toro è stata formulata l’ultima offerta al Crotone per il trequartista brasiliano Messias: da 6,5 a 7 milioni senza bonus e contropartite,prendere o lasciare,a fronte della richiesta di 10.
In caso di no dei calabresi si virerà sul centrocampista Garritano del Chievo.
In difesa piace il terzino sinistro Hancko dello Sparta Praga.Come difensore centrale interessa il croato Vida,piace molto a Juric ma non convince la dirigenza granata per l’età:32 anni.
In porta,con la promozione quasi certa a titolare del “Donnarumma serbo” Milinkovic Savic,gli altri 2 portieri saranno il rientrante dall’ottima stagione al Renate(serie C) Gemello e del primavera Sava.
Tante trattative ma nulla di concreto.
Dal 1 luglio cambieranno molte cose:data d’inizio ufficiale del calciomercato ed il  raduno al 6 luglio.

Vincenzo Grassano

Messias vuole una big Morata resta alla Juve

Cominciamo dal Toro perché l’acquisto del trequartista Messias sta diventando una telenovela.

Al di là dell’elevata valutazione fatta dai calabresi, il giocatore,appena saputo dell’interesse atalantino,ha messo i granata in pausa.Vuole giocare in Europa.
Il Toro sta virando sul trequartista bolognese Orsolini in cambio di Lyanco e Zaza,entrambi chiesti e graditi dal tecnico rossoblù Mihajlovic.Sirigu andrà al Cagliari perché partirà Cragno.Mirante non verrà al Toro perché anche lui richiesto da una big che giocherà in Europa.
Dal Chievo potrebbe arrivare il centrocampista Garritano,nipote del celebre Salvatore campione d’Italia 1976 col Toro di Radice
In casa Juve Morata prolunga il prestito fino al 30 giugno del 2022.Costerà 10 milioni di euro il riscatto dall’Atletico di Madrid.Se Ronaldo andrà via la Juve prenderà Dzeko dalla Roma e Vlhaovic dalla Fiorentina.Completeranno il reparto delle 4 punte composto anche da Morata e Dybala.
Se salterà l’affare Locatelli a centrocampo per l’elevato costo la prima alternativa è il ritorno di Pjanic dal Barcellona.Così ha deciso mister Allegri.

Vincenzo Grassano

 

La pentola del calciomercato bolle!

Nessuna novità quotidiana per Juve e Toro ma la pentola del calciomercato sta bollendo!

In casa Juve cominciamo dal portiere.
Il vice Szczesny sarà Mirante dalla Roma.In settimana l’incontro decisivo
tra i ds delle 2 squadre.In difesa rimarranno ancora 1 anno i 2 intoccabili Bonucci e Chiellini.De Ligt confermatissimo nonostante le lusinghe insistenti del Barcellona.A centrocampo Bernardeschi,dopo l’Europeo, deciderà se accettare la corte serrata della Lazio su consiglio del neo tecnico Sarri.In attacco se partirà Ronaldo la Juve farà un tentativo d’acquisto con il centravanti  Kane del Tottenham.
In casa Toro l’imperativo è vendere per poter fare almeno 4 acquisti richiesti da Juric.Senza cessioni arriveranno subito i 2 trequartisti Messias per 8 milioni +2 di bonus e lo svincolato Vasquez dal Siviglia.Se Belotti andrà via arriverà Petagna dal Napoli.In porta Silvestri dal Verona ma solo se partirà Sirigu.Gunter difensore centrale del Verona sarà preso solo dopo le cessioni di Lyanco e Dijdij.
A centrocampo lo svincolato Viola dal Benevento si è offerto:Juric prima valuterà i giocatori a sua disposizione ma questo innesto avverrà solo dopo la partenza di Meitè non riscattato dal Milan per 8 milioni.

Vincenzo Grassano

Mercato in stallo per Juve e Toro

Tante trattative con annessi nomi importanti per le 2 squadre torinesi in questa prima fase di calciomercato.

Nessun acquisto al momento:si aspetta la fine dell’europeo di calcio con la finale dell’11 luglio speranzosi che ci sia la nazionale italiana.
In casa bianconera ci sono 2 novità di calciomercato:interessa il difensore della Fiorentina Milenkovic in cambio di Rugani e 15 milioni di euro,piace e tanto la mezzala dell’Udinese De Paul che costa 40 milioni.La Juve propone 23 milioni + 7 di bonus facilmente raggiungibili.Sul fronte delle cessioni tutto fermo con lo svincolato Buffon che potrebbe accasarsi al Parma.
In casa granata tarda l’ufficialità del primo acquisto che sembrava certo fino a ieri:la mezzala del Crotone Messias,ritenuto fondamentale dal neo tecnico granata Juric,per la sua grande adattabilità su tutto il fronte offensivo. Si discute di un paio di contropartite come Baselli e Dijdij + 7 milioni.C’è ancora da limare qualcosa.
In difesa secco no del tecnico croato per le proposte Caceres dalla Fiorentina e Ranocchia dall’Inter.Interessa Gunter del Verona.Per l’attacco piace un altro crotonese,Simi ma solo se partirà Belotti. In porta, data la scontata partenza di Sirigu, arriverà uno tra Silvestri del Verona oppure Montipò dal Benevento.Cragno del Cagliari costa troppo,20 milioni,cifra esagerata per un mercato come questo in piena crisi e con poca liquidità,imperniato soprattutto su scambi di calciatori.

Vincenzo Grassano

Ancora nessun acquisto per Juve e Toro

La giornata odierna registra trattative ma nessun affondo decisivo da parte delle 2 squadre torinesi.

In casa bianconera c’è da segnalare un interesse elevato per l’ex Pogba del Manchester United, ma costa 60 milioni, quindi al momento non se ne parla,visto che il contratto del francese scadrà nel 2022 e dal 1 febbraio dello stesso anno potrà firmare per chiunque liberandosi a costo zero. Alla Juve interessa il centravanti svincolato Depay, olandese del Lione. Anche Icardi è sempre nel radar bianconero,magari scambiandolo con Cristiano Ronaldo che andrebbe al Paris Saint Germain.Si cerca sempre un secondo portiere ed il tecnico Allegri ha chiesto il granata Sirigu.
In casa granata il difensore Lyanco ha 2 richieste: Atalanta e Bologna. Costo 10 milioni, ma con 8 si chiude subito. Il Milan si defila per l’acquisto di Belotti, la Roma pure, considerando eccessiva la richiesta del presidente Cairo di 30 milioni e quindi si profila minacciosa la Juve che al momento non ha avanzato nessuna richiesta ufficiale. Per quanto riguarda la richiesta di Juric, l’acquisto di 2 trequartisti, compare Orsolini dal Bologna assieme a Messias del Crotone. Costo totale per entrambi è di 16 milioni, in parte finanziati con la cessione di Verdi che nei 2 anni in granata non ha ancora lasciato il segno. Se andrà via Sirigu si punterà tutto sul portiere del Benevento Montipò.

Vincenzo Grassano

Juve-Toro: Calciomercato, tutte le novità

Tanti nomi per Juve e Toro

È un calciomercato in cui girano tanti nomi di validi calciatori ,soprattutto per Juve e Toro.I soldi sono pochi e si tentano tanti scambi ma se c’è richiesta chi vende vuole solo monetizzare al massimo senza contropartite tecniche.
Per quanto riguarda la squadra bianconera il tecnico Allegri vuole subito il centrocampista centrale Locatelli,dal Sassuolo,in cambio il giovane Rovella con 28 milioni:si farà al più presto.
Le altre 2 priorità sono il secondo portiere,favorito Mirante dalla Roma,e la punta di peso,Dzeko(sempre dalla Roma)Milik e,clamoroso,Belotti dal Toro,libero di scegliersi la squadra che viole dal 1 febbraio 2022.C’è anche un ipotesi di scambio con gl’inglesi dell’Arsenal:il bianconero Ramsey in cambio del difensore centrale londinese Bellerin.
In casa granata la priorità è sempre il trequartista,per Messias,si sta chiudendo limando l’offerta con la richiesta,.Se parte Belotti arriverà dal Cagliari Simeone.Dalla Francia annunciano che emissari del Torino faranno un’offerta per il centrocampista centrale croato del Bordeaux,Basic.Costo 10 milioni,offerti 5+2 di bonus.Siamo alle schermaglie iniziali.

Vincenzo Grassano