Vetrina Live Archivi - Pagina 5 di 9 - Il Torinese

Vetrina Live - Page 5

Ellen Thrace: su Marte un segreto che l’umanità deve conoscere

Informazione promozionale

Ellen, dopo una nottata trascorsa in cella, decide per la vita militare e andrà su Marte, dove scoprirà un segreto che il mondo intero deve conoscere…

IL LIBRO

Rimasta orfana, e senza un tetto sulla testa, all’età di sedici anni, Ellen si unisce ad una banda di criminali per non morire di fame. Dopo essersi fatta strada nel mondo della criminalità, le viene offerto un nuovo lavoro che non può rifiutare, uccidere un malvivente che sta disturbando gli affari della sua banda. Ucciso il malvivente, Ellen si trova circondata da alcuni poliziotti che la arrestano per poi portarla alla centrale di polizia. Qui, viene interrogata dall’agente speciale Johnson che, dopo aver esaminato la sua fedina penale, le annuncia di dover finire in un carcere governativo per il resto della sua vita. Considerando la preparazione di Ellen, l’agente le offre una scelta, finire in carcere oppure indossare una divisa e andare a combattere su Marte. Ellen, dopo una nottata trascorsa in cella, decide per la vita militare e andrà su Marte, dove scoprirà un segreto che il mondo intero deve conoscere.

Edizione ebook:
Amazon: https://www.amazon.it/gp/product/B09DDGVQCZ
⦁ ASIN ‏ : ‎ B09DDGVQCZ
⦁ Editore ‏ : ‎ Independently published (23 agosto 2021)
⦁ Lingua ‏ : ‎ Italiano
⦁ Dimensioni file ‏ : ‎ 2541 KB
⦁ Lunghezza stampa ‏ : ‎ 221 pagine
⦁ Collana: avventura

Edizione cartacea:
Amazon: https://www.amazon.it/Ellen-Thrace-Michele-Scalini/dp/B09DDWVXPW/
⦁ ASIN ‏ : ‎ B09DDWVXPW
⦁ Editore ‏ : ‎ Independently published (23 agosto 2021)
⦁ Lingua ‏ : ‎ Italiano
⦁ Copertina flessibile ‏ : ‎ 253 pagine
⦁ ISBN-13 ‏ : ‎ 979-8462968365
⦁ Collana: avventura

 

L’AUTORE

Michele Scalini nasce a Jesi il 13 gennaio del 1974.
Ha conseguito gli studi presso una scuola di formazione professionale ed ha lavorato per anni nel settore dell’automazione industriale, svolgendo l’attività all’estero e su territorio nazionale. Amante della lettura, è cresciuto coi classici come “Papillon”, “L’isola del tesoro” e i romanzi di avventura del mitico personaggio Conan. In seguito si è dedicato a letture più specifiche riguardanti la mitologia antica, il mondo del mistero e la geopolitica.
É appassionato di film e di serie televisive di fantascienza, con un’innata curiosità rivolta verso quegli scenari post-apocalittici che hanno ispirato alcuni suoi romanzi. Circa sei anni fa, scopre la passione per la scrittura. Accadde quasi per caso, in un periodo difficile, dove si trova ad affrontare un lungo periodo senza lavoro. Una mattina, decide di cercare in rete, dei suggerimenti per reinventare la propria vita, per cercare nuovi stimoli, nel tentativo di risollevarsi da quella situazione. Trova una lista di attività da valutare. Le consulta con attenzione, cercando di capire quale fosse più adatta a sé. A metà della lista trova scritto “scrivi un libro”. Legge quella voce diverse volte fino a dire a se stesso “ok, scriviamo un libro”.
Da quel giorno non si è più fermato, non riesce più a farne a meno.
Da quel giorno ha scoperto una nuova parte di sé che neanche sapeva di avere.
Sito web: https://www.michelescalini.it/
Facebook: https://www.facebook.com/MicheleScaliniScrittore

 

“L’ignaro prescelto”, quando l’amore si intreccia alla suspense

Informazione promozionale

Mark e Ana, due vite diverse, due anime che viaggiano all’unisono, che si incontrano e si scontrano nel susseguirsi degli eventi.  Un giorno Mark viene colpito da una misteriosa malattia ma riesce a guarire inspiegabilmente: un progetto incombe su di lui… non sa di essere l’ignaro prescelto…

 

 

IL LIBRO

Mark, tedesco di origini italiane, dopo anni di eccessi e criminalità ha ora una vita tranquilla. Possiede una tabaccheria a Potsdam e le sue giornate trascorrono abitudinariamente. Un giorno, però, dei clienti entrano nel suo locale e uno di essi inizia a tossire. L’indomani, Mark si sente spossato, poco lucido, ma non dà peso a queste sensazioni e decide di mettersi in viaggio per dirigersi da suo fratello Carl. Durante il tragitto, però, perde il controllo dell’auto e ha un incidente. Trasportato in ospedale, ha la febbre alta, gli viene diagnosticata una grave infiammazione ma riesce a guarire.

Da questo momento la sua vita inizia a prendere una strana piega.

Conosce  Ana, donna bellissima ma misteriosa… I due si innamorano perdutamente e Mark le svela il suo passato e la coinvolge in giri loschi. A un certo punto però Mark si ammala nuovamente: stavolta il virus è letale per la maggior parte degli uomini, ma lui guarisce ancora perché non sa di essere l’ignaro prescelto…

 


L’AUTORE

Fabio Gioiosa nasce a Milano il 3 Agosto del 1975.

Vive l’adolescenza con allegria, buon umore e colpi di testa, sempre con una ricchezza di contrasti. Ragazzo introverso, sfogava le sue emozioni scrivendo racconti di esperienze personali e poesie. Predilige studi tecnici e si diploma in Elettrotecnica.

Sposato nel 2004, vive felicemente con la moglie e i due figli nella ridente Brianza. Decide di lasciare custodita in un cassetto la sua voglia di scrivere per poi riscoprirla dopo un episodio che gli ha cambiato la vita, che gli fa capire il valore delle piccole cose e vivere forti sensazioni, trasformandole in costruttiva crescita personale, con una nuova linfa forte e profonda. Vivendo le disposizioni governative per la pandemia dovuta al Coronavirus, che gli hanno concesso del tempo libero, nel 2020 pubblica il suo primo romanzo “L’ignaro Prescelto”. Ciò che maggiormente esprime le emozioni e suoi stati d’animo sono però le poesie, partecipa a concorsi e ottiene due menzioni di merito: al XXI concorso di poesia “Habere Hartem” e al XVI concorso internazionale di poesia inedita “Dedicato a… Poesie per ricordare”, entrambi della casa editrice Aletti Editore. In continuo fermento continua a scrivere poesie e un nuovo romanzo.

L’Ignaro prescelto è stato pubblicato su Amazon in tre formati, e-book, copertina flessibile e copertina rigida, di seguito il link:

Amazon.it: L’IGNARO PRESCELTO – GIOIOSA, FABIO – Libri

L’IGNARO PRESCELTO by FABIO GIOIOSA, Paperback | Barnes & Noble® (barnesandnoble.com)

Il  romanzo è pubblicato anche con Youcanprint  su carta lucida e con le foto  a colori.

È in vendita su molti altri siti. Di seguito i link più importanti:

L’ ignaro prescelto – Fabio Gioiosa – Libro – | IBS

L’ignaro prescelto – Fabio Gioiosa – Libro – Mondadori Store

Libro L’ignaro prescelto – F. Gioiosa –  LaFeltrinelli

L’ignaro prescelto | Fabio Gioiosa  (unilibro.it)

 

“Nessun posto è come casa mia”: ecco come sconfiggere i demoni interiori

Informazione promozionale

Questo romanzo è nato per l’esigenza di dare voce a chi ha sofferto o sta soffrendo di disturbi del comportamento alimentare, per dare sostegno e coraggio a chi sta affrontando la malattia, alle loro famiglie e a chi ne è uscito ma trova ancora difficile l’idea di fare i conti con essa. Alice, la protagonista dell’opera, sono io.

Ho sofferto di anoressia durante la fase adolescenziale, sono passata dalla paura del fantomatico “mostro sotto al letto”, quello che secondo l’immaginario fanciullesco ti prende per le gambe se non le copri adeguatamente con le lenzuola, ad essere posseduta nel vero e proprio senso del termine da un demone che, giorno dopo giorno, mi imprigionava, portandomi sempre più giù in un baratro di angoscia, perdizione, manie ossessivo- compulsive. Negli sporadici momenti di lucidità provavo a combatterlo, ma lui era talmente potente da riuscire a farmi nuovamente sua ogni volta…alti e bassi, questi ultimi in misura maggiore, fino a quando un giorno sono riuscita a reagire rialzandomi e a liberandomi di lui, quindi a rinascere. Il messaggio di “Nessun posto è come casa mia” è proprio quello, la possibilità di rinascita, la speranza di riuscire a vincere sulla malattia, perché ci vogliono una significativa forza di volontà e una buona dose di coraggio, ma chiunque è più forte di essa. Il coraggio è ciò che desidero infondere nelle persone, perché ce ne vuole davvero una quantità smisurata per combattere i propri demoni interiori e altrettanto per mettere in luce il proprio lato oscuro, quelli che sono i propri segreti, i propri tabù, come per me lo è stato il percorso tra il principio della problematica e la conseguente ospedalizzazione, ma è possibile tirare fuori la grinta, soprattutto se ci sentiamo meno soli e se qualcuno, come ho fatto io attraverso il mio libro, si confessa anche per gli altri. Empatia, vicinanza. Ho sentito inoltre l’urgenza di schiacciare la tanta ignoranza che c’è riguardo all’argomento dei disturbi alimentari, ritengo che sia fondamentale sensibilizzare al fine di far comprendere alle persone che tali condizioni non si scelgono, ma ti scelgono, non sono capricci di chi vuole vedersi migliore di fronte a uno specchio, c’è molto di più dietro certe manifestazioni di disagio, il cibo è soltanto un mero deterrente, le problematiche di base sono molto più profonde del semplice rapporto con una banale bilancia, variano da individuo a individuo, ma sono essenzialmente un grido di aiuto.

Carolina Pasquesi

La trama del romanzo:
Alice è una ragazza solare, forte e determinata, che sta vivendo, nel pieno della sua adolescenza, i cambiamenti fisici e psicologici che attraversa ogni individuo della sua età. Tuttavia per lei quel corpo che muta e che improvvisamente inizia a destare la curiosità e gli sguardi interessati dell’altro sesso, di colpo smette di essere lo strumento prezioso che le permetteva di interagire con il mondo circostante – di danzare, di correre, di abbracciare con entusiasmo la madre o le amiche – e diventa un nemico da annientare, un fardello da alleggerire sempre di più, spingendosi ogni volta un passo più in là, quasi con l’intento di vederlo sparire. L’anoressia è una malattia subdola, che si insinua nella mente con la lusinga di un corpo perfetto e la capacità di distorcere la percezione di sè, dando l’illusione che, attraverso il controllo del cibo, si possa controllare ogni aspetto della vita, anche l’incontrollabile. La storia di Alice, tuttavia, non si riduce alla narrazione
della sua malattia: dal suo racconto, sofferto, ma sempre lucido e pacato, emergono la forza incrollabile della sua famiglia, la dolcezza e la professionalità di medici e infermieri che si sono presi cura di lei, la vicinanza costante degli amici e di tutte le persone che hanno assistito alla sua lenta rinascita. Alice non sarà mai più la stessa e il mostro che l’ha divorata per mesi potrà riaffacciarsi a volte, ma troverà ad affrontarlo una ragazza matura, consapevole di sè e delle proprie risorse.

L’autrice, nota biografica:
Carolina Pasquesi nasce a Prato il 6 luglio del 1992. Nonostante la sua grande passione per la psicologia, dopo la scuola sceglie di crearsi la propria indipendenza e inizia a lavorare come commessa, professione che continuerà a svolgerà anche successivamente al suo trasferimento nella città di Pisa. Durante il lockdown, decide di mettere in atto il suo amore per la scrittura provando a tradurre in un libro una sua personale ed intima esperienza. Nasce così la sua prima opera da scrittrice esordiente, progetto che la porterà a scegliere di cambiare radicalmente la sua vita professionale per immergersi in quella che capisce essere la sua vera vocazione, ossia scrivere. Una passione quella per la scrittura, che fin da bambina l’aveva contraddistinta, ma che era rimasta chiusa a chiave in un cassetto del suo cuore.

Facebook: Carolina Pasquesi – Autrice Carolina Pasquesi – Autrice
Instagram: carolina.pasquesi_autrice  carolina.pasquesi_autrice

 

Integratori per sportivi: come reintegrare i liquidi persi

Informazione promozionale

L’attività sportiva è un autentico toccasana per la salute. Chi fa sport combatte la sedentarietà e i rischi cardiovascolari, si mantiene in forma, elimina i chili in eccesso e migliora l’umore.

Nel praticare una qualunque attività fisica è corretto valutare che si possono correre alcuni rischi e pericoli, soprattutto se non si seguono regole comportamentali corrette, si eccede con l’impegno senza avere un’adeguata preparazione, non ci si alimenta a dovere e infine non si reintegrano i liquidi persi sudando.
Una dieta nutrizionalmente equilibrata offre allo sportivo il corretto apporto calorico. Chi fa sport inoltre suda e deve idratarsi opportunamente bevendo prima, durante e dopo l’attività per reintegrare i liquidi, gli elettroliti e i minerali, necessari per il buon funzionamento dell’organismo.

Seguire una corretta alimentazione, e consumare la giusta quantità di liquidi, può risultare insufficiente, ed è qui che entrano in gioco gli integratori, un’autentica mano santa per gli sportivi.

Gli integratori un aiuto importante per gli sportivi
Gli integratori sono un aiuto fondamentale per chi pratica un’attività fisica, ma è necessario assumerli senza eccedere. Un supporto come quello offerto dagli integratori è utile a patto che si analizzino effetti e benefici, si seguano le indicazioni d’uso e se ne consumino nella giusta quantità, evitando accuratamente gli abusi.
In commercio inoltre si trovano soluzioni diverse a seconda dell’attività sportiva praticata. Una soluzione come quella offerta da Polase Sport, ad esempio, è in grado di ristabilire il corretto apporto idrosalino, ed è indicata per chi fa attività sia agonistica che amatoriale.
A seconda dell’attività fisica praticata può essere utile reintegrare vitamine, proteine, sali minerali, carboidrati e amminoacidi. Per questo motivo esiste un’ampia gamma di integratori, da assumersi in quantità bilanciate a seconda del fabbisogno, per facilitare l’attività aerobica, per fornire un aiuto concreto a ossa o muscoli.
La scelta dell’integratore non è solo legata alla tipologia di sport praticato. A definire la scelta sono anche le caratteristiche singole dell’atleta considerando fattori quali il peso, l’età, la prestanza fisica, la composizione corporea, la durata dell’esercizio, l’intensità e la frequenza con cui lo si pratica.

Sport di potenza, di resistenza o di squadra: quali integratori scegliere per reintegrare i liquidi
Chi pratica uno sport di potenza quali body building o sollevamento pesi, deve avvalersi del supporto di soluzioni a base di creatina, proteine e aminoacidi, aminoacidi ramificati e sali minerali.
Se l’impegno considera uno sport di resistenza come corsa, canottaggio o ciclismo, non resta che valutare integratori vitaminici e salini, a base di maltodestrine e derivati, bicarbonato di sodio o citrato di sodio, amminoacidi ramificati e ferro.
Infine in caso di sport di squadra, è ideale un integratore che privilegia la presenza di sali minerali, creatina, carboidrati e sodio.

Agof Store coniuga tecnologia e design per un’offerta online a 360 gradi

Informazione promozionale

Per arredare gli spazi vitali della propria casa, così come l’ufficio, e garantirsi un risultato accogliente e funzionale, può essere utile affidarsi a un esperto di design.

 

Chi si appresta ad allestire l’ambiente casalingo, l’ufficio o uno spazio esterno, può scegliere di sfruttare la competenza ultra ventennale di AgofStore, che con il tempo ha fatto dell’illuminazione, coniugata all’arredamento, un punto fermo delle proprie competenze.

La realtà commerciale, dove da sempre si respira una piacevole atmosfera famigliare, è nata a Sondrio nel 1981 come semplice negozio di arredo bagno. Con il passare degli anni è cresciuta, creando una solida rete di collaborazioni, diventando rivenditore ufficiale delle migliori aziende leader nel settore del design italiano e internazionale.

Agof Store l’e-commerce specializzato in illuminazione e arredamento

A partire dal 2011 l’azienda ha scelto di andare oltre la catena distributiva tradizionale aprendo un sito di e-commerce e specializzandosi in soluzioni per l’illuminazione, l’arredamento e l’oggettistica.

Agof Store ha fatto della qualità un punto fermo, offrendo un’ampia proposta commerciale caratterizzata dalla presenza di numerosi brand di design con proposte che partono dalla gamma di lampade moderne per tavoli e scrivanie.

Agof Store opera grazie a un esiguo gruppo di collaboratori. Un gruppo capace di offrire il massimo grado di assistenza e competenza in ogni fase dell’ordine, con la cordialità tipica della famiglia allargata, per far sentire il cliente a proprio agio come fra le mura domestiche.

L’e-commerce propone un vasto e aggiornato catalogo di articoli di design per la casa, garantisce il massimo supporto, assistenza alla clientela sia prima che dopo l’acquisto, e la spedizione quotidiana di articoli in tutto il mondo.

Artemide, Luceplan e Flos fra i brand presenti su Agof Store

La proposta di Agof Store consente ai clienti di spaziare fra gli articoli appartenenti alle migliori marche di illuminazione, di arredamento e oggettistica quali Flos, Artemide, Oluce, Fontana Arte, Luceplan, Venini, Driade, Egoluce, Foscarini, Candle Hand e tanti altri ancora.

Il sito web garantisce l’ispirazione perfetta per l’acquisto online di lampade per interni ed esterni, complementi d’arredo, oggettistica per la casa e una miriade di idee originali delle migliori marche, nonché articoli di design per abbellire la casa.

Tante proposte e sette aree di vendita

Sette i settori attraverso i quali poter acquistare gli articoli a partire dalle aree illuminazione e arredamento, per poi passare agli accessori per la casa e al settore dedicato ai nostri amici a quattro zampe. Si prosegue con tutta una serie di articoli dedicati a un ambiente come la cucina, autentico cuore della casa, con una proposta che spazia fra utensili e accessori moderni e di design.

Tanti gli articoli a cui è impossibile rinunciare per completare il proprio look. Facile scoprirli nella sezione dedicata a borse e accessori moda, che mette in bella mostra zaini, orologi da polso, portafogli, portachiavi, comode tracolle.

Se la tecnologia fa parte della vostra vita sarà impossibile non valutare la sezione hi-tech, ricca di accessori di design in grado di coniugare funzionalità e bellezza in un’unica soluzione. Non possono mancare speaker, radio, cuffie, power banks e sistemi hi-fi, proposte tecnologicamente avanzate apprezzate anche per l’estetica e il design.

 

“Life”, l’eredità degli anni 60 vive nel futuro

Informazione promozionale  /  IL ROMANZO DI TEODORO FUSO

Chi conosce Teodoro Fuso sa bene che la musica è stata la levatrice del suo istinto creativo. In particolare quegli splendidi anni 60 che hanno cambiato la Storia – non solo musicale – hanno costruito quell’humus socio-culturale al quale egli attinge in tutte le sue espressioni artistiche.

Perché in quegli anni, la musica è stata la colonna sonora di una generazione di giovani ribelli che ha stravolto gli schemi obsoleti presenti in tutte le manifestazioni artistiche dell’epoca. La pittura, la poesia, la filosofia, il linguaggio hanno scandito nuove formule espressive che hanno finito per influenzare il costume, la sessualità, la politica, l’istruzione.

 

Il suo romanzo – Life – segue ed introietta questo background, aprendosi con tutti i connotati di un canovaccio storico, riportandoci scenograficamente, musicalmente ed anche drammaticamente, a quegli eventi del 68 che travolsero lo status quo. Ma dopo i primi due capitoli ecco la sorpresa: un balzo in avanti nel tempo che allaccia vite, sentimenti, ideali e coscienze. Si scandaglia nel profondo la personalità di alcuni ex ragazzi che si ritrovano dopo tanti anni a pensare e ragionare con la stessa coerenza, l’identico trasporto, la incrollabile fedeltà a valori che sono scolpiti nel cemento dei loro cuori. E vivono questi personaggi, discutono, amano, sbagliano e si perdonano. Magari ad una velocità diversa dal passato, ma con la stessa passione. Life è l’impersonificazione dell’eredità lasciata nelle mani del futuro, di un pugno di ideali che non moriranno mai. Questi ideali che sono comuni a generazioni diverse e che trovano un solo collante universale: l’Amore – ciò che muove il sole e le altre stelle.            Ferruccio Ferretti

                                                                                                                              

L’autore

Teodoro Fuso è un artista eclettico, sensibile che ha conservato, intatta, la giovanile capacità di sognare e creare riversando la sua capacità artistica in svariate attività. Appena sedicenne costituisce uno dei primi gruppi musicali beat pugliesi, the New Stars diventando un punto di riferimento per i suoi coetanei. Negli anni ’70 è tra i precursori del movimento artistico definito Surrealismo Cosmico producendo diversi dipinti e partecipando a mostre collettive. Negli anni ottanta, come responsabile del settore pubblicitario presso “TeleRAM”, la prima emittente locale di Monopoli, realizza numerosi spot pubblicitari e programmi culturali di successo. Videomaker, postproduttore, regista di numerosi documentari e cortometraggi, collabora per un ventennio con la più importante tv locale pugliese, “TeleNorba”. Dal 2002 scopre il fascino della scrittura e le sue potenzialità, attraverso la quale libera la sua inesauribile fantasia. Racconti, romanzi, canzoni e persino un musical arricchiscono il carnet delle sue opere. Vive a Monopoli sua città natale.

 

Per saperne di più:

Visita il link di Facebook      Life – Teodoro Fuso

https://www.facebook.com/Life-Teodoro-Fuso-100245742266965

Il libro è prenotabile presso tutte le librerie.

 

Sestriere: arriva Food on street festival!

Informazione promozionale

Ecco tutti i piatti e le specialità che potrete gustare: 

– farinata, polenta, agnolotti del plin
– arrosticini abruzzesi
– bombetta pugliese
– frittura di pesce, carne, olive
– arancini e dolci siciliani 
– formaggio fuso e vendita di formaggi locali
– angus argentino
– tacos messicani e tortillas
– 3 punti di mescita di birra artigianale 
– cocktail del centro e Sud America 
 E inoltre:
Dj brasiliano ballerino e show man
Baciata, tango, salsa, forro samba!

Utili, originali, di classe o divertenti: tante idee regalo per lei e lui

Informazione promozionale

Trovare l’idea regalo perfetta per ogni occasione, da donare a lei o a lui, non sempre è così facile e scontato. Spesso si punta ad una scelta originale se vogliamo stupire con un cadeau inaspettato. Meglio scegliere un regalo divertente se l’occasione è propizia. In tutti i casi è bene valutare con attenzione la personalità, i gusti e le aspettative di chi riceverà il presente, per fare del regalo un gesto unico e gradito.

Le idee regalo per ogni occasione: divertenti, utili, romantiche, personalizzate ma soprattutto per tutte le tasche

Ci sono idee regalo che si distinguono per originalità, utilità, gusto e personalità. Ma soprattutto è possibile trovare il regalo giusto per tutte le tasche, per un’amica, per il vostro compagno, per la mamma così come per le mille occasioni che si possono presentare. Se puntiamo sul personale l’abbigliamento si rivela un’ottima soluzione, che passa dal più semplice accappatoio al set di calzini con sfondo da personalizzarsi a dovere, alle proposte glamour con capi alla moda come i pantaloni a zampa e i vestiti a fiori e plissè, o con balze e rouches, senza disdegnare le cropped jacket rock. Non possono mancare proposte gradite come borse e accessori in genere, da indossare di giorno e di sera, nelle più fantasiose combinazioni. Inconsueto ma originale il cuscino per massaggiare il collo può essere inserito di diritto fra i regali originali ma utili, bicchieri o un buon vino faranno sicuramente piacere all’amico che si vanta di essere un buon intenditore.

Collane e anelli: i regali più graditi dalle donne

Fra gli accessori che ci permettono di essere originali e di giocare con il look troviamo le collane, creative per eccellenza. Nella scelta del regalo, conoscendo lo stile preferito di un’amica, di vostra figlia, della mamma o della fidanzata, possiamo inserire di diritto gli anelli. Una scelta di classe come quella che passa attraverso la selezione degli anelli Crivelli.

Una, cento, mille idee regalo dalla beauty routine agli oggetti per la casa

Fra i regali che ci permettono di prenderci cura del nostro aspetto fisico e della bellezza sono davvero tante le soluzioni gradite. Sieri, creme, la ricca gamma di prodotti per il make up, le tante soluzioni biologiche per garantirsi un aspetto più giovane e sano, sono solo alcune delle proposte da regalare e regalarsi in occasione di compleanni, festività o anche per un semplice ed estemporaneo cadeau.Chi è alla ricerca di un’idea regalo per la casa può sorprendersi di quali e quante sono le soluzioni percorribili. Si parte dalle batterie di pentole per passare alla mise en place per apparecchiare la tavola, ma si valutano anche i tanti piccoli e grandi elettrodomestici, un aiuto fondamentale in cucina per alleggerire il peso delle faccende domestiche o per cucinare deliziosi pranzetti. Alla casa è dedicata anche la sezione per la pulizia e la cura degli ambienti, che punta dritto verso regali utili come le scope elettriche e gli aspirapolvere o più semplicemente include i profumatori per ambienti, belli e decorativi, perfetti per rendere una stanza più confortevole.

Carenza di ferro: valutiamo sintomi e conseguenze

Informazione promozionale

La mancanza di ferro è una delle insufficienze più comuni nel genere umano. Frequente, soprattutto nelle  donne, la carenza è la causa più diffusa dei vari tipi di anemia.

Possiamo decidere di combattere, e soprattutto prevenire questa problematica, a partire dalla tavola, grazie a una dieta mirata e ricca di cibi che contengono una maggiore quantità di ferro.

Le scelte ruotano attorno ad alimenti di origine animale quali la carne, preferibilmente quella di tacchino, il pesce, il tuorlo d’uovo, il fegato e le frattaglie in genere. Così come ad alimenti di origine vegetale come la frutta secca, i cereali integrali, i legumi, i funghi secchi, le verdure a foglia verde scuro e la farina di soia.

Se l’alimentazione si rivela decisiva, un aiuto fondamentale arriva anche dall’assunzione di integratori di ferro. Formulato per combattere carenze e un maggiore fabbisogno di ferro e vitamina C, Sideral Forte Integratore di Ferro è la soluzione perfetta anche nel trattamento delle varie forme di anemia.

Sideral Forte, integratore alimentare di ultima generazione, può essere utilizzato anche per lunghi periodi, laddove il fabbisogno di questo nutriente è elevato.

I sintomi della carenza

Il ferro vanta un ruolo straordinariamente importante nella composizione del sangue, così come nel trasporto dell’ossigeno al cervello. Quando il corpo consuma più ferro di quello che riceve, l’organismo va inevitabilmente a intaccare le riserve. Questo capita in seguito ad emorragie, a diete a basso contenuto di ferro, durante il ciclo mestruale e la gravidanza, ma anche nel caso in cui si pratichi uno sport competitivo.

La carenza può provocare l’anemia sideropenica, ma quali sono i sintomi che devono metterci in allerta?

In caso la presenza di ferro risulti insufficiente il nostro corpo invia segnali precisi, a partire dalla mancanza di energia, seguita a ruota da stati evidenti di affaticamento, mal di testa, perdita deicapelli, pallore eccessivo.

Con un livello troppo basso di ferro nel sangue le unghie diventano più fragili, la pelle si secca facilmente, la debolezza cresce così come i problemi di concentrazione. Spesso inoltre si fa fatica a sopportare i rumori, che diventano inevitabilmente fastidiosi, e si acuisce il senso di vertigine. Non sono rari i casi in cui la carenza porta ad infiammare e gonfiare la lingua, oppure fa scattare la cosiddetta sindrome delle gambe senza riposo.

Carenze e conseguenze

Una mancanza di ferro allo stadio iniziale di norma evidenzia uno stato di anemia lieve, che possiamo identificare con un calo della produttività in ambito lavorativo, nella difficoltà a rapportarci con gli altri, nell’aumento dei disturbi cognitivi, nel peggioramento della qualità della vita.

Con l’aumento della carenza il fisico si indebolisce e diventa più fragile, la stanchezza diventa persistente, il dimagrimento è sempre più evidente. Fra le conseguenze di questa patologia possiamo annoverare i disturbi del sonno, la facilità a contrarre infezioni, la tachicardia e l’insufficienza cardiaca, così come il maggior rischio di deficit mentali.

Le conseguenze più gravi si verificano soprattutto nella terza età. L’indebolimento del fisico aumenta il rischio di cadute e conseguenti traumi, mette a rischio la salute del cuore e ne limitale funzionalità.

Se l’anemia si aggrava, aumentano inevitabilmente le difficoltà cognitive che, con il tempo, possono tradursi in demenza senile.

 

Cucce per cani: scegliere la dimensione

Informazione promozionale

Le cucce per cani hanno il compito di ospitare i nostri amici a quattro zampe sia che questi vivano principalmente all’aperto, nel giardino di casa, sia che passino la maggior parte del tempo all’interno di casa. In entrambi i casi la cosa di cui tenere principalmente conto è la scelta delle dimensioni.

Cucce per esterni: le dimensioni ideali
È importante che la cuccia permetta al vostro cane di sdraiarsi e muoversi comodamente ma non deve esservi troppo spazio in eccesso per scongiurare la dispersione del calore al suo interno finendo per privarla di uno dei suoi scopi principali, ovvero quello di dare riparo, soprattutto durante l’inverno.
Per scegliere la dimensione della cuccia occorre partire dalla taglia del cane misurandone principalmente altezza e lunghezza che vanno sommate e successivamente se ne calcolano i 3/4, il valore ottenuto rappresenta lunghezza e larghezza minima della cuccia.
Per quanto riguarda la porta d’ingresso può anche essere un po’ più bassa dell’altezza della cuccia, ma non più bassa della schiena del cane.

Cucce per cani da esterno: i materiali

Per quanto riguarda i materiali disponibili in commercio troviamo il legno, la plastica ed il metallo.
Tra questi, il migliore dal punto di vista dell’isolamento è sicuramente il legno, assicuratevi che sia legno trattato con sostanze naturali e non dannose per la salute del cane, inoltre si pulisce anche più facilmente.

Negli ultimi tempi si sono diffuse anche le strutture in plastica, ma il problema principale di questo materiale è che non risulta per niente adatto alle alte temperature.

Il consiglio principale per le cucce per cani da esterno è quello di scegliere materiali isolanti dal punto di vista termico, stesso motivo per cui la cuccia deve essere anche leggermente sollevata da terra, il contatto diretto con il suolo potrebbe essere dannoso.
Di recente hanno realizzato anche delle cucce per cani con la base termica che funziona elettricamente e vi offre la possibilità di accenderla nelle giornate più fresche, però ancora oggi non se ne conoscono gli effetti sul cane e quindi prestate comunque attenzione.

Cucce per cani da interno

Se, invece, desiderate o siete costretti a tenere il cane in casa allora le soluzioni possono essere diverse.
In questo caso le opzioni sono diverse.
Al primo posto troviamo le cucce morbide in stoffa o in ecopelle perché comode e pratiche. Anche in questo caso le misure sono diverse al fine di poter offrire il massimo comfort al cane.
La cura per i dettagli non manca sia all’interno che all’esterno e per questo sono realizzate con i migliori materiali certificati CEE, garanzia di sicurezza.
Al di là della cuccia scelta per il vostro cane quello a cui bisogna prestare maggiore attenzione è sicuramente la pulizia, durante la stagione estiva la possibilità che si annidino pidocchi e larve è piuttosto elevata, oltre che la presenza di peli, tracce di urina, macchie di fango.
Non essendo sottoposte agli agenti atmosferici, le cucce possono essere costituite da materiali delicati, avere forme e colori diversi e adattabili allo stile della vostra casa.