Dall’Omelia della Festa dell’Immacolata il grido della Barriera povera e degradata - Il Torinese

Dall’Omelia della Festa dell’Immacolata il grido della Barriera povera e degradata

Caro direttore,

nella chiesa strapiena della Madonna della Pace nel giorno della Immacolata arriva da Don Luca Ramello ,nella sua bella Omelia, la denuncia della fatica di vivere in questo Quartiere e del Parroco Don Stefano Votta che al degrado del Quartiere rispondiamo con la bellezza della Chiesa casa della Comunità.

Possibile , dico io, che gli scienziati che amministrano Torino non si capisca che se non aumenta il tenore di vita della Metà della Città che sta male, da sola la domanda di consumi della Metà della Città che sta bene non riesce a portare il PIL di Torino ai livelli di prima del declino?
Per  Le periferie occorrono ben altri investimenti di sviluppo e di lavoro , i lavori della metro partiranno solo nel 2024
Mino Giachino all’uscita della Messa

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Pasticci di famiglia

Articolo Successivo

In piazzetta reale il bosco degli alberi di Natale di Torino

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA

Auto Crocetta