Nel 2021 Conad Nord Ovest cresce - Il Torinese

Nel 2021 Conad Nord Ovest cresce

Un giro di affari di 4,35 miliardi di euro ed un ambizioso piano di sviluppo

 

La cooperativa ha chiuso il 2021 con risultati positivi: un giro di affari di 4,35 miliardi di euro (+4,82% sul 2020), un patrimonio netto consolidato di 668 milioni ed Ebitda superiore ai 55 milioni di euro. Oltre 18.000 gli occupati di sistema.

 

Previsto un piano di sviluppo triennale da 660 milioni di euro per accrescere l’offerta distributiva, i servizi, l’efficienza e la sostenibilità del gruppo attraverso formazione, digitalizzazione e valorizzazione delle filiere locali.

 

Bologna, 29 giugno 2022 – Si è tenuta oggi l’Assemblea di Bilancio del gruppo Conad Nord Ovest che ha presentato ai suoi Soci i risultati di un anno chiuso sotto il segno più. Il Gruppo archivia infatti il 2021 con un giro di affari complessivo di 4,35 miliardi di euro, un utile netto di 49 milioni di euro, un patrimonio netto consolidato di 668 milioni di euro e un incremento di vendite del + 4,82% confermando la leadership dell’insegna nelle regioni in cui è presente.

Una mattinata intensa che ha visto oltre all’approvazione del Bilancio anche il rinnovo del Consiglio di Amministrazione della cooperativa, del suo Presidente nella persona di Roberto Toni e la nomina del nuovo Amministratore Delegato di Conad Nord Ovest Adamo Ascari, già Direttore Generale della cooperativa.  Il nuovo Amministratore Delegato succede ad Ugo Baldi, che assume ora il ruolo di Presidente Onorario di Conad Nord Ovest e si conferma Presidente di Futura s.r.l., società finanziaria del gruppo.

I risultati raggiunti nel 2021, anno caratterizzato dal perdurare della situazione di emergenza sanitaria e dalla crisi politica internazionale che hanno generato nuove paure ed incertezze legate ai rincari, testimoniano la lungimiranza delle scelte strategiche ed il rapporto di fiducia instaurato con i clienti e gli stakeholder sul territorio.

“Ringrazio prima di tutto per il nuovo incarico che assumo con grande responsabilità” – dichiara il neoeletto Presidente della cooperativa Roberto Toni – “Il bilancio che è stato presentato oggi vede tutti i valori in crescita, a conferma della solidità della nostra insegna e della nostra capacità di servire le comunità in cui operiamo. Si tratta di risultati importanti di cui andiamo orgogliosi. – prosegue Roberto Toni  – Il successo di Conad si fonda sulla capacità di essere un punto di riferimento per le comunità in seno alle quali operiamo attraverso i nostri soci: “Persone oltre le cose” e centralità del socio sono la bussola strategica del nostro percorso umano, professionale e aziendale. È il socio l’autentico centro motore della nostra struttura organizzativa e la sua relazione con il cliente, i collaboratori e il territorio rappresenta la chiave del successo che ha contribuito alla crescita di Conad, fino alla leadership di mercato”.

 

Il Bilancio presentato è la cartina di tornasole del forte impegno e della modernità del modello che mette al centro i Soci imprenditori presenti nelle aree di competenza della cooperativa: 381 Soci,  600 punti di vendita e oltre 18.000 occupati che operano responsabilmente generando valore per le comunità in  Piemonte e Valle d’Aosta, Liguria, Emilia-Romagna (province di Modena, Bologna e Ferrara), Toscana, Lazio (province di Roma, Viterbo), Lombardia (provincia di Mantova) e Sardegna,  regione dove il Conad Nord Ovest si conferma leader di mercato con una quota del 21,5%. Gli investimenti del gruppo ammontano nel 2021 a circa 163 milioni di euro nel complesso destinati a nuove aperture e all’ammodernamento della rete di vendita nonché al potenziamento della logistica. Nel complesso sono state realizzare 12 nuove aperture e 29 ristrutturazioni di punti vendita esistenti all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità ambientale.

“Onorato accolgo la nomina ad Amministratore Delegato di Conad Nord Ovest. La continuità di indirizzo strategico e di visione, insieme ad una squadra coesa come la nostra garantiranno al gruppo   di crescere, di continuare a costruire insieme il futuro, consolidando una grande azienda che Ugo Baldi ha condotto fino qui. Una squadra determinata e pronta ad affrontare con coraggio le sfide che ci attendono e il difficile momento che il Paese sta vivendo. – ha dichiarato il nuovo Amministratore Delegato di Conad Nord Ovest Adamo Ascari – Soci e Cooperativa al fianco dei nostri clienti, uniti nei valori e concentrati sugli obiettivi per accrescere la quota di mercato, l’efficienza e la sostenibilità del gruppo. Una sfida in cui credo fortemente e che sono pronto ad accogliere, grazie ai nostri talenti e al nostro continuo investimento sullo sviluppo di nuove competenze. Ringrazio il CDA per la fiducia che mi è stata accordata e insieme … siamo pronti al futuro!”

La marca Conad conferma il suo ruolo strategico per la crescita dell’intero sistema con una quota pari al 31% del fatturato complessivo. Nel corso dell’anno Conad Nord Ovest ha distribuito complessivamente ai propri clienti, titolari di Carta Insieme, oltre 68 milioni in buoni spesa attraverso molteplici iniziative di fidelizzazione.

Si conferma quindi il lavoro di un’organizzazione coesa che si traduce ogni giorno in valore per la collettività sempre mirata alla sostenibilità e si concretizza nella creazione di posti di lavoro, nella crescita delle aziende fornitrici e nel sostegno alle produzioni dei territori e delle comunità. Nel 2021 la rete delle partnership locali conta 1.800 fornitori locali con i quali abbiamo sviluppato un fatturato di 581 milioni di euro con rapporti di collaborazione che superano frequentemente i dieci anni.

“Con la nuova governance e la nomina di Ascari a nuovo AD, confermiamo la volontà di contribuire da protagonisti a progettare un futuro di grandi sfide.  Ascari nel suo nuovo incarico porta con sé una profonda conoscenza del mondo della distribuzione e della nostra organizzazione. ha dichiarato il Presidente Onorario di Conad Nord Ovest Ugo Baldi – Sono orgoglioso del percorso di crescita che Conad Nord Ovest è riuscita a realizzare negli anni grazie alla modernità e al successo del nostro modello imprenditoriale, vera distintività strategica e grazie alla grande professionalità delle persone che vi hanno contribuito. Una storia lunga più di 50 anni che ho voluto condividere con il libro/intervista “Dietro lo Scaffale. Una vita tra persone e cose” che vuole trasferire ai giovani conoscenza e opportunità con la speranza di ispirare le future generazioni di imprenditori. Se c’è una cosa che voglio condividere con chi ci leggerà è proprio l’entusiasmo per il futuro.  La mia esperienza, come quella di tanti dentro la nostra organizzazione, è quella di chi è riuscito a crescere professionalmente, grazie a impegno, sacrifici, dedizione, passione e grazie al supporto delle persone e dei tanti soci incontrati lungo questo percorso di vita e professionale. “

 

Collegato al libro, ricordiamo l’importante iniziativa di valorizzazione che mira a sostenere il futuro dei nostri giovani, attraverso il riconoscimento da parte di Conad Nord Ovest di 10 borse di studio a 10 giovani con il progetto ’’Talenti per l’impresa’’ presso l’Università delle Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

Per il triennio 2022 -2024 Conad Nord Ovest ha definito un attento piano di sviluppo con investimenti per 660 milioni di euro con l’obiettivo di accrescere l’efficienza e la sostenibilità del gruppo, di investire in digitalizzazione, innovazione e valorizzazione delle filiere locali, nonché in formazione e crescita del capitale umano. 

 

Nel 2021 Conad Nord Ovest ha inoltre inaugurato la “Crescere Insieme “la scuola di formazione voluta fortemente dai Soci imprenditori che nel 2022 continuerà il suo percorso. Nel contesto di cambiamento che interessa la società ed il mercato, solo dall’investimento sui soci e sul miglioramento continuo dei collaboratori, può scaturire la nostra risposta alle sfide del futuro. Conad Nord ovest si conferma punto di riferimento delle comunità in cui opera: 7,4 milioni di euro sono stati destinati nel 2021 ad iniziative di solidarietà e di responsabilità sociale a sostegno e valorizzazione del territorio e della comunità, di cui il 75% in Liberalità ed assistenza.

 

 

 

HIGHLIGHTS 2021 – CONAD NORD OVEST

LA RETE VENDITA – Conad Nord Ovest è una delle 5 cooperative che compongono il sistema Conad. 381 soci e 600 punti di vendita per complessivi 494.765 mq di superficie di vendita. Complessivamente sono 190 i concept store a servizio del cliente: 63 Parafarmacie, 26 Distributori di Carburanti, 34 Petstore, 9 negozi di ottica e 58 Bar/Bistro. Conad Nord Ovest garantisce una risposta multicanale ed una presenza capillare nei territori in cui opera: Piemonte e Valle d’Aosta, Liguria, Emilia-Romagna (province di Modena, Bologna e Ferrara), Toscana, Lazio (province di Roma, Viterbo), Lombardia (provincia di Mantova) e Sardegna. Nel 2021 la cooperativa si è rafforzata in tutte le Regioni in cui è presente confermandosi primo gruppo distributivo in Sardegna con una quota di mercato del 21,5% ed attestandosi al secondo posto in Valle d’Aosta, Lazio ed Emilia.

 

LA STRATEGIA COMMERCIALE – Alla base dei successi di Conad Nord Ovest una chiara strategia commerciale che soddisfi al meglio le aspettative dei clienti e della comunità. Strategia che conferma gli asset strategici e distintivi:

–        offerta di prodotti e servizi a prezzi competitivi che rispondono alle reali esigenze della clientela

–        localismo e territorio come impegno e attenzione per la valorizzazione delle imprese e delle produzioni del territorio: nel 2021 la rete dei partner commerciali di Conad Nord Ovest conta 1.800 fornitori locali per un fatturato di 581 milioni di euro.

–        sviluppo dei prodotti a marchio Conad: l’MDD nel 2021 ha confermato il trend positivo del 2020 con una quota pari al 31% del fatturato complessivo;

–        centralità dei freschi e freschissimi, con un’offerta al cliente che privilegia la selezione di aziende e prodotti freschi del territorio provenienti da filiere controllate e un profondo assortimento di prodotto a marchio. Si conferma la bontà del progetto “Consorzi Ori” che ad oggi conta 151 aziende locali consorziate per un fatturato dei primi cinque mesi del 2022 di oltre 22.100.000 di euro.

–        Infine Multicanalità con diversificazione dei format in base alla funzione d’uso del punto di vendita con l’obiettivo di fornire risposte puntuali e diversificate alle molteplici esigenze dei clienti di vendita e Omnicanalità, intesa come integrazione circolare tra punto di vendita e mondo online in cui il Cliente è sempre al centro.

LE PERSONE DI CONAD NORD OVEST – Complessivamente in Conad Nord Ovest – rete di vendita, cooperativa, società del gruppo e ambito logistico – lavorano oltre 18.000 persone: 62% donne e 38% uomini. Nel 2021 Conad Nord Ovest ha inaugurato la scuola di formazione “Crescere Insieme” che ad oggi ha formato circa 8.066 persone ed erogato 422 unità formative in modalità sincrona e asincrona.  I percorsi di crescita sono orientati al miglioramento continuo per quanto riguarda le abilità professionali, i livelli di conoscenza dei prodotti e dei processi, l’utilizzo delle strumentazioni digitali e tradizionali; allo sviluppo dell’efficienza e dell’efficacia di tutti i processi di Punto di Vendita e di cooperativa.

LO SVILUPPO E LA LOGISTICA – Anche nel 2021 è proseguito l’impegno di Conad Nord Ovest con investimenti pari a circa 163 milioni di euro, destinati a nuove aperture e all’ammodernamento dei punti vendita e al potenziamento della logistica. Nel corso del 2021 sono state realizzate 12 aperture e 29 ristrutturazioni di punti vendita esistenti all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità ambientale. Sul fronte della logistica sono molti i progetti portati avanti nel corso del 2021 dalla cooperativa: dall’ampliamento del polo di Montopoli (PI), alla razionalizzazione dei magazzini nel Lazio, alla riqualificazione del polo di Modena, all’ampliamento con ristrutturazione di Monastir (SU) e infine, alla costruzione di un nuovo importante polo logistico in Piemonte, baricentrico rispetto all’attuale Ce. Di. di Quiliano (SV).

SOSTENIBILITÀ – confermato nel 2021 l’impegno di Conad Nord Ovest verso la sostenibilità ambientale, in linea con il progetto nazionale “Sosteniamo il Futuro”. Le strategie e le logiche distributive della Cooperativa sono parte integrante dell’impegno verso la tutela dell’ambiente. La ricerca di modelli di gestione più sostenibili e soluzioni più efficienti si realizza in azioni concrete che riguardano i punti vendita, la logistica, i prodotti a marchio e i Centri di Distribuzione. Numerosi i progetti relativi ad ambiente e sostenibilità avviati nel corso dell’anno. Tra i più significativi si segnalano gli interventi di riqualificazione energetica di numerosi punti vendita che nel 2021 hanno permesso una riduzione dell’emissione complessiva di CO2 stimata di circa 4.000 ton. equivalenti ed aver restituito all’ambiente 5.200 alberi. Grazie all’accordo con Enel X nel 2021 sono salite a 36 le postazioni di ricarica elettrica presso i parcheggi dei punti vendita, nel perimetro del progetto a cui se ne aggiungono ulteriori 4 su impianti di carburante Conad Self24h. A consuntivo è stato possibile servire oltre 16.495 veicoli elettrici per oltre 191 MWh di energia per auto elettriche, un risultato triplo rispetto al 2020. Nel 2021 si è inoltre registrata una diminuzione del 7% delle emissioni di PMX, relativamente ai flussi distributivi di Conad Nord Ovest, grazie al progressivo ammodernamento del parco mezzi e il maggior ricorso a mezzi Euro 6 ed euro 5. Inoltre, l’impiego di mezzi LNG a metano liquido ha ridotto di circa 140 ton le emissioni di CO2, pari a 182 alberi restituiti all’ambiente. Importanti i risultati in termini di risparmio complessivo di CO2 grazie al completamento degli interventi di relamping del magazzino di Montopoli e della sede legale di Pistoia: 9.584 ton di CO2 per un totale di 12.446 alberi restituiti all’ambiente.

L’IMPEGNO PER LA COMUNITA’ – Anche nel corso 2021 forte è stato l’impegno di Conad Nord Ovest in iniziative di responsabilità sociale: 7,4 milioni di euro sono stati destinati ad iniziative di solidarietà, sostegno e valorizzazione del territorio e della comunità, di cui il 75% in Liberalità ed assistenza. Un importo in crescita rispetto al 2020 di +2,4 milioni di euro (escludendo l’impegno eccezionale che ha caratterizzato il 2020 contro il Covid-19 e messo in campo con iniziative speciali e dedicate). Tra le maggiori iniziative 2021 ricordiamo la campagna solidale natalizia “Con tutto il Cuore” che ha permesso di raggiungere la straordinaria cifra di 820 mila euro donata agli ospedali pediatrici del territorio, il progetto di forte sensibilizzazione “Panchine Rosse” contro la violenza di genere che ha permesso di fare donazioni alle onlus di settore ed installare ben 276 panchine rosse all’esterno di punti vendita, in prossimità delle scuole o in aree a verde pubblico. Nel 2021 è proseguita la lotta contro lo spreco alimentare: recuperati e donati oltre 1 milione di kg di beni alimentari pari ad un valore di 3,7 milioni di euro a favore di 86 onlus ed enti caritatevoli: Banco Alimentare, Croce Rossa, Food for Soul, Caritas diocesane, singole parrocchie e ad altre numerose associazioni di volontariato. Nel 2021 la cooperativa ha lanciato il progetto “Non c’è cibo da perdere” in collaborazione con Last Minute Market.

FIDELIZZAZIONE – A dicembre 2021 le carte attive che hanno fatto almeno una spesa nell’ultimo anno sono circa 2.600.000, per un’incidenza di circa il 79% sul fatturato complessivo. Nel corso dell’anno Conad Nord Ovest ha distribuito complessivamente ai propri clienti titolari di Carta Insieme oltre 68 milioni in buoni spesa attraverso molteplici iniziative di fidelizzazione.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Le vostre foto. Una mattina, poco prima dell’alba

Articolo Successivo

Schianto frontale nel sottopasso: muore motociclista

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA

Auto Crocetta