SU & GIU’ / Giovani protagonisti a Torino – Degrado in piazza Sofia

SU 👍 Giovani protagonisti a Torino

“I Giovani costruiscono le Regioni del futuro”. La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in occasione della II edizione de “L’Italia delle Regioni”, lancia una Call for Ideas rivolta agli under 30 per renderli co-protagonisti del Festival nazionale che si svolgerà a Torino dal 30 settembre al 3 ottobre. L’obiettivo è conoscere e ascoltare il punto di vista dei ragazzi tra i 18 e i 28 anni e far emergere una proposta concreta che tenga conto di alcuni indicatori come la fattibilità, la sostenibilità, l’impatto sul territorio, l’innovazione e la digitalizzazione, temi che le Regioni stanno affrontando e sui cui dovranno lavorare nell’immediato futuro.  Per partecipare alla call è necessario inviare una progettualitĂ  o un’idea innovativa in merito ai cinque temi chiave su cui verteranno i tavoli di lavoro del Festival (sviluppo economico e infrastrutturale; difesa del territorio; assistenza alle persone; attrazione dei talenti; internazionalizzazione dei territori) utilizzando l’apposito modulo presente sul sito www.regioni.it entro e non oltre il 15 settembre. Alla proposta si potrĂ  allegare anche un breve video di massimo un minuto; una selezione delle clip migliori sarĂ  proiettata durante l’evento de L’Italia delle Regioni e pubblicata sui canali social della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. Le candidature saranno valutate da un team di funzionari e dirigenti tecnici della Conferenza. Le cinque persone selezionate, una per ciascun tavolo, avranno la possibilitĂ  di partecipare al Festival a Torino e avranno l’opportunitĂ  di presentare il proprio progetto ai tavoli di lavoro tematici e di confrontarsi con i presidenti e assessori di Regione e con gli stakeholder chiave, sia del settore pubblico che privato.  Infine verrà scelto dal team di valutazione il miglior progetto tra i cinque selezionati: la persona vincitrice avrà la possibilità di svolgere uno stage presso la sede della Conferenza delle Regioni e Province autonome a Roma. Tutte le informazioni sono presenti sul sito:

https://www.regioni.it/materie/italiadelleregioni/callforideas/

GIU’👎Degrado in piazza Sofia

Scrive il consigliere comunale Pino Iannò di Torino Libero Pensiero:“Da tempo i residenti di piazza Sofia e dintorni lamentano la situazione critica di degrado e insicurezza, che coinvolge l’area. Rom che bivaccano ovunque e lasciano rifiuti, l’area giochi è diventata una discarica, nel parco della Confluenza è sorto un camping con tende canadesi (nella foto di copertina) e un senza tetto dorme sotto la tettoia posta accanto all’ex vivaio comunale. Questa mattina alle 7, orario in cui molti vanno a camminare o correre al parco della Confluenza, c’è stata un’aggressione ai danni di C.L. di 56 anni, che fortunatamente si è conclusa solo con qualche escoriazione. Mentre inizia a correre è stato seguito e aggredito da due energumeni di colore sui 25 anni, che prima gli hanno puntato il coltello per rubare l’unica cosa in suo possesso, il telefonino. C.L. si è dimenato ed è riuscito ad evitare il peggio e correndo li ha inseguiti dicendo di essere un poliziotto e così hanno buttato il telefonino. E’ urgente prendere provvedimenti, caro Sindaco che solo un paio di giorni fa, ha firmato il Patto per la sicurezza e smettiamola con il finto buonismo. Soprattutto non andiamo ad aggiungere altri problemi, pensando di creare un centro di accoglienza per migranti nell’ex caserma di via Bologna. Non andiamo a creare una nuova zona discarica!”

Leggi qui le ultime notizie: IL TORINESE

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Poste: assunti a Torino e provincia 350 portalettere

Articolo Successivo

Setttembre a Torino con Gianduja e le marionette Grilli

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA

Auto Crocetta