"Il silenzio dei media nazionali sul Referendum Giustizia prosegue" - Il Torinese

“Il silenzio dei media nazionali sul Referendum Giustizia prosegue”

A meno di un mese dalla data in cui i cittadini saranno chiamati alle urne per esprimersi sui 5 quesiti proposti nel Referendum per una Giustizia Giusta, prosegue un silenzio mediatico imbarazzante che priva gli elettori della possibilità di ricevere corrette informazioni al riguardo.
Secondo l’Avvocato Alberto Del Noce, membro del Direttivo Regionale di Buona Destra Piemonte e del Comitato per il Si, promosso dal Partito Radicale, “siamo di fronte ad un problema di comunicazione evidente: dai media nazionali non viene assicurata una corretta ed adeguata diffusione delle informazioni riguardanti il Referendum. Si tratta di cinque quesiti che potrebbero restituire al nostro Paese una Giustizia più in linea con i principi liberali e di democrazia su cui è stata scritta la nostra Costituzione, spesso forzata per arrivare a mini riforme dalla scarsa efficacia complessiva. Sembra, invece, evidente ci siano interessi di parte che mirano a far passare in silenzio questo appuntamento, creando difficoltà a diffondere le ragioni del Sì e rendendo difficile il raggiungimento del quorum”.
Buona Destra Piemonte, insieme agli altri membri del Comitato per il Sì continuano a diffondere informazioni, tramite i propri canali e con appuntamenti settimanali con punti informativi sul territorio, ma l’informazione pubblica su temi tanto importanti per il Paese non può essere demandata unicamente all’iniziativa dei singoli.
Come Buona Destra auspichiamo che i media tornino a recitare un ruolo da protagonisti, diffondendo correttamente e con gli spazi adeguati le corrette informazioni per permettere a tutti di poter esprimere un voto consapevole il prossimo 12 Giugno.
Buona Destra Piemonte
Taccuino elettorale: “Il Torinese” offre spazio gratuito a tutte le forze politiche per l’annuncio di incontri, programmi e iniziative. Inviare i comunicati a: redazioneweb@iltorinese.it

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

AIEF potenzia il sostegno ai nuclei familiari e la presenza sul territorio

Articolo Successivo

Basso San Donato e San Secondo, 3 milioni per la qualità dello spazio pubblico

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA