Accoltella e riduce in fin di vita l’amico e fugge in Sicilia

Lo hanno  arrestato nel messinese: aveva tentato di uccidere un amico accoltellandolo per strada a Novara il 14 agosto scorso.

L’uomo, 38 anni, con precedenti penali, era da poco uscito dal carcere di Novara per rapina aggravata. Aveva accompagnato l’amico 39enne, in gravissime condizioni al pronto soccorso di Novara, quasi in fin di vita per le coltellate al cuore e al fegato.

Il presunto autore dell’accoltellamento aveva detto ai sanitari che aveva trovato  l’amico ferito in via XXIII marzo nella città piemontese. La polizia si è insospettita. Nel frattempo l’uomo aveva lasciato Novara. In Sicilia, a Brolo, è stato arrestato ieri per tentato omicidio e porto abusivo di armi.

NOTIZIE DAL PIEMONTE

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Moto sfreccia tre volte a tutta velocità davanti al velox: 2500 euro di multa

Articolo Successivo

Maria Antonietta Gallace: “I misteri di Lakeside”

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA