Psicologo di Base territoriale, la proposta del Pd

VALLE (PD): “SI ISTITUISCA UNA FIGURA CHE AFFIANCHI MEDICI E PEDIATRI NELL’ATTIVITA’ DI ASSISTENZA. CON LA PANDEMIA I DISTURBI PSICOLOGICI SONO CRESCIUTI IN MODO ESPONENZIALE”

GALLO (PD): “E’ ARRIVATO IL MOMENTO DI RICONOSCERE LO PSICOLOGO COME PROMOTORE DI SALUTE. CHIEDEREMO LA PROCEDURA D’URGENZA”

“La pandemia da Covid-19 ha aumentato in modo esponenziale i disturbi di natura psicologica, con conseguente necessità di assumere ansiolitici, sonniferi, antidepressivi causati da stati di ansia profonda, da disturbi emotivi, da sintomi ossessivo-compulsivi disturbanti. Solo nell’ultimo anno si è verificato un incremento del 40% delle richieste di aiuto e sostegno psicologico, provenienti principalmente dagli adolescenti, ma anche dalla fascia di età 18-35 anni. Tuttavia, nonostante il notevole incremento dell’offerta di assistenza psicologica registrato negli ultimi decenni in Italia, metà delle persone che sperimentano uno stato di disagio continua a non rivolgersi allo psicologo a causa dei costi troppo elevati. La proposta di legge da me presentata mira proprio a dare una risposta a queste necessità, istituendo la figura dello Psicologo di Base territoriale” spiega il Consigliere regionale del Partito Democratico Daniele Valle, primo firmatario del provvedimento.

“Proponiamo – prosegue Valle – che lo Psicologo di Base territoriale venga inserito nel Distretto Sociosanitario e affianchi i medici di base, i pediatri e gli specialisti ambulatoriali nell’attività di assistenza. Lo Psicologo di Base, che assume in carico la richiesta di assistenza, sviluppa un progetto clinico comprensivo di una dimensione diagnostica e di un programma di supporto psicologico, avvalendosi anche delle strutture pubbliche e private di secondo livello che hanno competenza sul tema individuato”.

“Prevediamo, inoltre – afferma Daniele Valle – che la Regione, d’intesa con le Asl, le Aziende Ospedaliere (A.O.), le Aziende Ospedaliere Universitarie (A.O.U.) i Comuni, l’Ordine professionale degli Psicologi, i Medici di Medicina Generale (MMG) e i Pediatri di Libera Scelta, le Associazioni Scientifiche di Psicologia, l’Università di Psicologia, le Scuole di specializzazione in Psicoterapia, istituisca Osservatorio Regionale che dovrà svolgere un’azione di controllo, programmazione e indirizzo. Per la copertura finanziaria degli oneri dell’attuazione della legge prevediamo uno stanziamento di 750.000 euro per ciascuna delle annualità 2022 e 2023”.

“La Campania – interviene il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale Raffaele Gallo – ha già istituito questa figura, la Lombardia ha approvato una mozione che impegna la Giunta a intervenire sul tema e il Lazio il 10 gennaio scorso ha stanziato 2,5 milioni di euro per il bonus psicologo regionale. E’ arrivato il momento di riconoscere che questa figura rappresenta un promotore della salute e del benessere fisico, psichico e sociale dell’individuo e che è in grado di incidere notevolmente non solo sul benessere della persona, ma anche, in termini di risparmio, sui costi della Sanità. Data l’importanza del provvedimento chiederemo la procedura d’urgenza per accelerare la discussione del testo affinché possa essere approvato nel più breve tempo possibile”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

“Musica per una vita”

Articolo Successivo

Merlo: Via Lattea, si apre una nuova fase politica

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA