Concerto per il Milite Ignoto

Oltre 140 persone hanno partecipato al concerto per il centenario del Milite Ignoto a Palazzo Carignano per iniziativa del Centro Pannunzio.

Un’affluenza notevole per un evento unico a Torino.  I partecipanti hanno ascoltato in piedi la “Leggenda del Piave“ e l’Inno di Mameli. Pier Franco Quaglieni, illustre storico contemporaneista,  ha ricordato il 1921, anno di violenze e scioperi, di guerra civile, in cui l’Italia si ritrovò’ magicamente unita per pochi giorni attorno al Milite Ignoto portato da Aquileia a Roma, mentre venivano offesi ex combattenti e mutilati da parte dei socialisti.

Ciò favorì’oggettivamente il consenso ai fascisti. E’ stata una manifestazione patriottica superpartes unica a Torino, disertata da sindaca uscente e candidati sindaci. Ma la Torino civile è stata massicciamente presente e le richieste a partecipare sono state oltre trecento.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Seduzione e bellezza delle cortigiane

Articolo Successivo

La foto di Vincenzo Solano

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA