Nuova Rsa in Santa Maria Mazzarello, sistemazione delle aree esterne e viabilità di accesso. Lavori per 165mila euro. Approvato il progetto - Il Torinese

Nuova Rsa in Santa Maria Mazzarello, sistemazione delle aree esterne e viabilità di accesso. Lavori per 165mila euro. Approvato il progetto

Approvato dalla Giunta Comunale nella sua riunione di questa mattina il progetto esecutivo per le opere di sistemazione delle aree esterne e di parziale modifica delle viabilità di accesso alla nuova residenza sanitaria assistenziale in via Santa Maria Mazzarello.

In particolare è prevista la sistemazione del tratto terminale di via Lesna con l’introduzione di una nuova rotatoria e l’adeguamento del tratto viabile, oggi a senso unico, da via S. Maria Mazzarello verso corso Trattati di Roma, finalizzato alla realizzazione di due rotonde funzionali all’introduzione del doppio senso di marcia.

Questi interventi, a ridosso della ferrovia su un’area di viabilità pubblica, completano quello relativo alla realizzazione della nuova viabilità e dei parcheggi previsti su area privata, anch’essa a ridosso della ferrovia, tra le vie Mazzarello e Lesna.

E’ infatti importante garantire idonee condizioni di accessibilità alla nuova struttura che una volta ultimata potrà accogliere fino a 200 ospiti e ricevere ogni giorno, oltre ai parenti degli ospiti, il personale impegnato con continuità tutto l’anno sulle 24 ore e pari a 135 persone.

Un nuovo accesso da corso Trattati di Roma assicurerà un collegamento diretto con le direttrici di grande viabilità esistenti nei pressi ed in particolare corso Brunelleschi e, oltre, corso Trapani verso Nord e corso Siracusa verso Sud, mentre  verso Grugliasco l’accesso da via Lesna e la realizzazione di un passaggio viario interno all’area della Rsa è funzionale a dare continuità ai due accessi previsti per la nuova struttura.

Gli interventi previsti sulla viabilità pubblica riguardano la sistemazione del tratto tra via Mazzarello e corso Brunelleschi, con la realizzazione di due rotatorie in corrispondenza degli incroci e l’introduzione del doppio senso di marcia lungo il tratto di corso Trattati di Roma al di sotto del cavalcavia.

La nuova viabilità veicolare interna al lotto privato denominato tratto 2, oggetto di un altro titolo abilitativo, sarà aperta al passaggio del pubblico ini orari stabiliti.

La nuova rotatoria al fondo di via Lesna, consentirà l’inversione di marcia nel caso in cui il varco di accesso alla strada privata sia chiuso.

L’illuminazione pubblica esistente sarà integrata e oggetto, in alcuni puntuali casi, di spostamenti di apparecchi su palo esistenti, così come sarà puntualmente modificata la rete di raccolta delle acque piovane, per adeguare il posizionamento dei pozzetti di ispezione e caditoie alle nuove geometrie stradali.

L’importo per i lavori è di 165.633,27 euro e sarà a carico del gruppo Santa Croce, proprietario della struttura in costruzione in via Santa Maria Mazzarello.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

“Celti, fate e altre storie nella tradizione popolare piemontese”

Articolo Successivo

Next Generation Mobility, dalla mobilità delle persone alla mobilità per le persone

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA

Auto Crocetta

Generated by Feedzy