Fattore famiglia: “Un indicatore per rispondere a chi vive situazioni di vulnerabilità sociale”

in POLITICA

“Nella seduta del Consiglio regionale  è stata approvata la proposta di legge, della quale sono la prima firmataria, che istituisce il “Fattore Famiglia”, un nuovo strumento per la determinazione dell’accesso alle prestazioni erogate dalla Regione Piemonte in alcuni ambiti: sociale e sociosanitario, comprese le compartecipazioni alla spesa, servizi socioassistenziali, misure di sostegno per l’accesso all’abitazione principale, servizi scolastici, di istruzione e formazione, anche universitari, comprese le erogazioni di fondi per il sostegno al reddito e per la libera scelta educativa e trasporto pubblico locale” ha dichiarato la Consigliera regionale del Partito Democratico Valentina Caputo. “L’istituzione del “Fattore Famiglia” – ha proseguito la Consigliera Caputo – nasce dalla necessità di rispondere a una domanda di maggiore equità nell’erogazione delle prestazioni di welfare e nella tariffazione dei servizi di pubblica utilità, soprattutto a favore dei nuclei con carichi familiari. Questo indicatore della situazione reddituale e patrimoniale è in grado di fotografare le condizioni economiche reali delle famiglie, comprendendo il numero di persone e l’eventuale presenza di anziani o portatori di handicap”. “L’Osservatorio per l’attuazione del Fattore Famiglia, istituito dalla Giunta regionale – ha proseguito Valentina Caputo – e composto dalle associazioni regionali che si occupano degli ambiti interessati da questo indicatore, esprime parere sui criteri e sulle modalità attuative del Fattore Famiglia, effettua il monitoraggio degli impatti dell’indicatore sull’efficacia dei servizi erogati, formula alla Giunta regionale proposte di estensione del Fattore Famiglia a ambiti di applicazione ulteriori ”. “Era importante intervenire, attraverso l’istituzione di un nuovo indicatore – ha concluso la Consigliera Caputo – che venisse incontro alle esigenze dei cittadini e delle famiglie, soprattutto in un momento di grave difficoltà economica che accresce la loro vulnerabilità sociale. E’ prevista l’istituzione di un fondo denominato Fattore Famiglia per compensare le spese derivanti dalle maggiori agevolazioni. Per dare attuazione alla legge vengono stanziati 200.000 euro per ciascuno degli anni 2019-2020-2021, di cui 50.000 destinati al fondo Fattore Famiglia”.

.
AVVISO  Il quotidiano “il Torinese” mette a disposizione questo spazio gratuito per tutti i candidati, liste, partiti e movimenti politici che partecipano alle elezioni regionali e amministrative del Piemonte. Verranno pubblicati i comunicati stampa, gli annunci di convegni, comizi, iniziative elettorali. Scrivere alla mail: edizionibest@libero.it