Italiaonline non parla in audizione

in BREVI DI CRONACA

La Commissione Lavoro del Consiglio comunale ha audito in mattinata dirigenti e legali di Italiaonline. L’azienda nata dalla fusione nel 2016 con Seat Pagine Gialle è proprietaria di Pagine Bianche e Pagine Gialle, dei marchi Virgilio e Libero (quasi 10 milioni di abbonati), della concessionaria web IOL Advertising, leader della pubblicità on line in Italia, e di molti tra i più noti portali della Rete. L’invito all’audizione da parte dei Consiglieri comunali è motivato dall’imminente scadenza di giugno quando terminerà la cassa integrazione (parte a rotazione, parte a zero ore) di 270 dei 400 dipendenti delle sede torinese. Il responsabile del personale, Andrea Fascetti, ha rifiutato di fornire le anticipazioni richiestegli sul futuro di questi lavoratori e della sede torinese:” Siamo qui per rispetto istituzionale e per ribadire che stiamo rispettando gli accordi siglati con i sindacati. Per quanto riguarda il futuro, siamo un’azienda quotata in borsa”.  L’invito da parte della commissione Consiliare, del suo presidente, e dell’assessore competente, è a tornare in Commissione dopo essersi fatti autorizzare dai vertici aziendali a fare chiarezza.

Recenti: BREVI DI CRONACA

Da qui si Torna su