Author

ilTorinese - page 668

ilTorinese has 7746 articles published.

Estate all’ArciPelago Beach dei Murazzi

in prima pagina

Sono attivi 3 punti bar/ristoro, un salotto letterario dedicato a reading/presentazioni di libri e dibattiti, un’area dedicata al prestito di libri, e molto altro

 frank

Fino al 20 settembre arciPelago Beach  (Murazzi lato dx a partire dall’area davanti all’ex Giancarlo) è  aperta 7 giorni su 7 a partire dalle 10.00 con sdraio, ombrelloni, ping-pong e calcio balilla e accoglie torinesi e turisti gratuitamente per il relax in riva al Po.

 

Sono attivi 3 punti bar/ristoro, un salotto letterario dedicato a reading/presentazioni di libri e dibattiti, un’area dedicata al prestito di libri per leggere sulla sdraio in riva al Po, uno Speakers’ corner per la realizzazione di  videointerviste, rispondendo alla domanda “Quale è la Torino e quali i Murazzi che vorresti”, uno spazio spettacoli per concerti jazz e blues, teatro e cinema sotto le stelle…

 

Sarà presente, una sera a settimana, il Camper PIN-Progetto Itinerante Notturno dell’Asl2 con depliant, alcolimetri, simulatori di guida e ausili vari. Inoltre, ci sarà un animatore che dialogherà con i presenti di temi quali: Nuove droghe, nuovi consumi; Alcol & Co; Uso sostanze e riduzione del danno. 

 

Venerdì 12 settembre
21.30 Danze scozzesi con l’associazione Clivis.
Il Clivis di Torino, associazione di danze scozzesi affiliata alla Royal Scottish Country Dance Society di Edimburgo, propone una serata di animazione e coinvolgimento per conoscere da vicino danze ballate da milioni di persone in tutto il mondo.
Non è necessario avere precedenti esperienze di danza né arrivare in coppia: la danza scozzese è danza per tutti, è un modo per stare insieme divertendosi.

Sabato 13 settembre

21.30 Tafà Seck live All’età di sedici anni è chiamato a far parte del gruppo più importante e conosciuto del Senegal: “STAR BAND DE DAKAR” dove anche Youssou N’Dour ha mosso i suoi primi passi artistici. Per motivi di studio Tafà si trasferisce a Parigi e, agli inizi degli anni ’80, arriva in Italia, a Genova, dove con il gruppo emergente dei “Rullante sul Baratro” partecipa e vince un concorso all’interno della “Festa dell’Unità”, vittoria che permette al gruppo di incidere il primo 33 giri.
Dopo il suo primo disco con i “Rullante sul Baratro” Tafà collabora con cantautori del calibro di Ivano Fossati, Fabrizio De Andrè e Pino Daniele.
Propone una session ritmica con Djambè, Dum Dum, Cahon, Colori e voce.

Domenica 14 settembre
15.00 Cyberia una giornata per le libertà digitali. Clicca qui per maggiori info.

20.00 CHEZ NOUS presenta: SIAMO TUTTI SULLA STESSA BARCA! Crociera sul Po con apericena e djset a bordo. Un evento davvero eccezionale, in collaborazione con Arci Torino e GTT

Lunedì 15 settembre
21.30 Spettacolo Teatrale – SETTETÉ. Studio sui sette peccati capitali.

Setteté è uno studio sui sette peccati capitali che nasce dall’unione di improvvisazioni sulla parola e sul movimento. Esso propone una visione tal volta in chiave drammatica tal volta in chiave ironica di quelli che sono i vizi capitali e gli aspetti che li distinguono o li legano l’uno all’altro.
Interpreti: Gaia Baudino Bessone, Matteo Bizzotto, Vasile Leonetti, Matteo Macchia, Riccardo Nazzaroli, Alberto Saturno, Giovanna Stella, Marta Ziolla. Regia: Elena Canone Scuola: Scuola Teatro Sergio Tofano 

 

Estate ai Murazzi 2014 – arciPelago Beach (ARCI Torino)

Murazzi del Po lato dx

www.arcipiemonte.it/torino

Cerca #arcipelagobeach su facebook

 

 

Si schianta e muore dopo concerto Ligabue, illesa la fidanzata

in BREVI DI CRONACA

carabinieri xxUn 35enne è morto nei pressi di San Sebastiano Po. La vettura che stava guidando si è schiantata contro il guard rail

 

Stava tornando dal concerto di Ligabue all’Olimpico, quando è avvenuto l’incidente. Così, la notte scorsa, un 35enne è morto nei pressi di San Sebastiano Po. La vettura che stava guidando si è schiantata contro il guard rail. Accanto all’uomo, un barista residente nel comune del Torinese, era seduta la fidanzata di 34 anni, che è rimasta ferita in modo leggero. Sul posto sono accorsi i carabinieri, vigili del fuoco e 118, ma tutti i soccorsi sono stati vani e non c’è stato più nulla da fare.

La Regione commemora i caduti dei Tornado

in Cosa succede in città

consiglio X 1tornadoMARIANGELA Il presidente dell’Assemblea: “I quattro aviatori erano professionisti, legati all’Aeronautica Militare da comuni tradizioni e valori, che svolgevano il loro lavoro quotidiano con passione, competenza, etica e senso dello Stato. Due delle quattro vittime erano piemontesi.”

 

In apertura di seduta il presidente del Consiglio regionale, Mauro Laus, ha ricordato il grave incidente aereo del 19 agosto scorso “nel quale sono morti il capitano pilota Alessandro Dotto, il capitano navigatore Giuseppe Palmiteri, il capitano pilota Mariangela Valentini e il capitano navigatore Paolo Piero Franzese”, tutti militari in forza al 6° Stormo dell’Aeronautica Militare basato all’aeroporto “Luigi Olivari” di Ghedi a 20 km da Brescia.

 

“I quattro aviatori erano professionisti, legati all’Aeronautica Militare da comuni tradizioni e valori, che svolgevano il loro lavoro quotidiano con passione, competenza, etica e senso dello Stato. Due delle quattro vittime erano piemontesi.”

 

Il capitano pilota Mariangela Valentini, nata a Borgomanero (No) il 14 settembre 1982, aveva partecipato, tra il 2010 e il 2012, in Afghanistan per conto dell’O.N.U. all’operazione “Isaf” e poi all’operazione “Unified Protector”, ed era stata insignita di diverse decorazioni italiane e Nato.

 

Il capitano pilota Alessandro Dotto, più giovane, nato a Ivrea (TO) il 28 giugno 1983, aveva tre anni fa svolto la transizione sul velivolo Tornado presso il 102° Gruppo Volo del 6° Stormo di Ghedi.

 

Il presidente Laus ha proseguito: “Il 2 settembre scorso ho partecipato, in rappresentanza della Regione Piemonte, ai funerali dei militari che sono stati celebrati in un hangar dell’aereobase militare di Ghedi e, convinto di interpretare i sentimenti di tutta l’Assemblea, ho espresso il nostro profondo cordoglio ai familiari delle vittime e sincera solidarietà e vicinanza all’Aereonautica Militare”.

 

Le esequie private a San Giusto Canavese del cap. Dotto si sono tenute il 3 settembre, quelle del cap. Valentini, in una cerimonia pubblica, si terranno ad Oleggio il 13 settembre.

La commemorazione si è chiusa con un minuto di raccoglimento in onore dei caduti.

 

(AB – www.cr.piemonte.it)

Torino Spiritualità, il cuore intelligente dell’Europa

in ECONOMIA SOCIETA' E COSTUME

spiritualA rendere speciale la 10a edizione un programma più ricco, con 140 incontri e 130 voci dal mondo, 35 associazioni ed enti coinvolti

 

Il festival Torino Spiritualità presenta quest’anno 5 giorni di incontri sul  tema “Il cuore intelligente”. La rassegna, dal 24 al 28 settembre, è dedicata all’Europa. La 10/a edizione, infatti,  si svolge in concomitanza con il vertice dei ministri della Cultura europei in programma alla Reggia di Venaria il 23 e 24 settembre. La sera del 23 nel quartiere di San Salvario è stata organizzata la Notte Blu dell’Europa, ispirata al vessillo europeo. Inaugurazione al Teatro al Regio con il  filosofo Zygmunt Baumann e  Toni Servillo. Alla presentazione della rassegna erano presenti gli assessori alla cultura di Regione e Comune, Braccialarghe e Parigi.

 

A rendere speciale la 10. edizione un programma più ricco, con 140 incontri e 130 voci dal mondo, 35 associazioni ed enti coinvolti, e sempre più aperto alla città, con 40 luoghi sede e, novità della 10. edizione, la prima Notte Bianca della Spiritualità nel quartiere di San Salvario con mostre, concerti, letture, spettacoli, performance artistiche e laboratori esperienziali.

 

Ad animare la 10a edizione sono, tra gli altri,  il pianista di fama internazionale Roberto Prosseda, l’intellettuale e scrittore Marek Halter, il fondatore del Dalai Lama Center For Peace and Education Victor Chan, il priore di Bose Enzo Bianchi, la studiosa di scritture vediche Jaya Row, l’economista Geoff Mulgan, il matematico e pianista lituano Haim Shapira, la giornalista Concita De Gregorio, il maestro spirituale induista Radhanath Swami, l’economista Serge Latouche, il giornalista e critico televisivo Aldo Grasso, il giornalista e scrittore Corrado Augias, lo scrittore, regista e sceneggiatore Albert Espinosa, il filosofo Umberto Curi, lo psicologo e psicoterapeuta Giorgio Nardone, il teologo Vito Mancuso, lo scrittore Giuseppe Catozzella, il monaco induista Swami Abhishek Chaitanya, la scrittrice Valeria Parrella, il teologo gesuita Bartolomeo Sorge, lo psicanalista Massimo Recalcati, il filosofo Carlo Sini, il cappellano del carcere minorile Cesare Beccaria di Milano Don Gino Rigoldi, il giurista Gustavo Zagrebelsky, lo scrittore Giorgio Vasta, lo psichiatra Eugenio Borgna, il filosofo Sergio Givone.

Da Bardot arte, musica e cibo on the move

in CULTURA E SPETTACOLI

bardot2BARDOT3Un luogo che coniuga creatività , cultura, vini e tutta l’atmosfera che si può assaporare in un tipico bistrot francese

 

 

Che Torino venga spesso comparata ad una piccola Parigi e’ comune motivo di vanto per i suoi abitanti ed estimatori. E c’è chi lasciandosi ispirare dalle proprie passioni e dai propri miti e’ riuscito a dar vita ad un luogo che coniuga creatività , cultura, cibo e tutta l’atmosfera che si può assaporare in un tipico bistrot francese. In via Felice Romani 2 f, a pochi isolati da Piazza Gran Madre,  prende vita il Bardot. 

 

Maurice Paola, torinese trapiantato a Roma per dodici anni, nei quali ha dato origine a numerosi e rinomati locali sulla Flaminia Vecchia come il Rere’, o ancora il Papeth e il Baja, ritorna nella sua città per realizzare un luogo che coniuga il gusto per coquillages e crudite’ , all’ammirazione per un’incontrastata icona  di stile riconosciuta in tutto il mondo. Si, Bardot proprio come Brigitte, attrice, modella e attivista francese, sempre in prima linea per difendere i diritti degli animali.

 

L’idea di Maurice e’ quella di ” far coesistere insieme diverse forme d’arte, tra cui mostre, musica, accompagnate da cocktail o dello champagne, assaporando dell’ottimo e sofisticato cibo. L’innovazione che apporta questo locale e’ far vivere l’arte attraverso momenti di svago come l’happy hour o uno spensierato dopo cena. Non dunque , un’ idea di arte statica, bensì vissuta in movimento.”

 

Si parte venerdì 12 settembre dalle ore 19 con l’esposizione delle opere di Katia Rasmussen , in arte Key Ra e la musica dei Golden Years di Roberta Bacciolo e Giovanni Agnolon, le cui voci propongono un ricercato repertorio di brani anni ’70,’80 , ’90 e funky black anni ’70, un mix di grinta e tendenza.  L’aperitivo poi, e’ a base delle eccellenze gastronomiche francesi, frutti di mare, ostriche che, su richiesta, sono a scelta tra ben 70 tipi, e altre delizie di nicchia  come bulot e crudite’. Tutti prodotti rigorosamente freschi e di alta qualità forniti da TheGoodFooders & Albe, che importano direttamente dalla Francia.

 

Il prossimo 28 settembre Brigitte Bardot compirà 80 anni, la Francia ed in particolare Saint-Tropez , dove vive tutt’ora nella tenuta della Madrague circondata dai suoi amatissimi animali, si prepara ai festeggiamenti, cominciati in anticipo per altro, con libri, mostre, documentari e speciali televisivi. Lei fa sapere che vuol essere identificata e ricordata unicamente come ” la fatina degli animali”.  Porgendo tanti Auguri a BB carichi di stima,  accogliamo un angolo di Provenza e il fascino tropezienne direttamente al Bardot, che inaugura i suoi speciali aperitivi venerdì 12 settembre, e prosegue il martedì, il giovedì e il venerdì e sabato di tutto l’anno.

 

Bardot , Via Felice Romani 2/f, Torino

 

Clelia Ventimiglia

La quotidianità dei post-adolescenti è multimediale

in CULTURA E SPETTACOLI

smile2smileIl mondo dei giovani da settembre a portata di smartphone, di tablet, insomma di device

 

SMILE // LA SERIE nasce come spin-off di SMILE ed è una produzione GRAY LADDER, SHOWLAB e RAI. SMILE è il docu-drama,  – nato da un’idea di Davide Tosco, autore, regista e produttore torinese –  (in onda su RAI 3 da mercoledì 3 settembre ore 23,30) che rappresenta l’universo giovanile contemporaneo prestando particolare attenzione ai fenomeni di dipendenza e consumi ricreativi. Realtà complesse raccontate attraverso un linguaggio crudo e un punto di vista il più vicino possibile a quello dei protagonisti stessi.

 

La vera novità multimediale rappresentata da SMILE è la prosecuzione del racconto attraverso un’omonima webseries nella quale si approfondisce la realtà raccontata dal documentario. Un’operazione sperimentale che ambisce a raccogliere pubblico dalle diverse reti svelando ad ogni passaggio aspetti complementari di un’unica storia. 10 episodi da 5 minuti l’uno visibili sono online su www.smile.rai.it (1° episodio on line dal 3 settembre, 2° episodio online dal 4 settembre, i successivi 8 episodi a cadenza settimanale) proseguiranno il racconto della vita di Andy, protagonista del documentario visto in tv.

 

SMILE // LA SERIE riprende le fila della storia di uno dei protagonisti del docu-drama e lo fa  con uno sguardo dissacrante ma empatico. La serie si immerge nella quotidianità di un post-adolescente medio, Andy, (interpretato dall’esordiente Donato Ebraico) e narra del suo viaggio verso la maturità. Un percorso costellato di presenze, di dipendenze e di difficoltà, a metà strada tra l’energia malinconica di Skins e la sketch-comedy surreale alla Monty Python, Andy ha 18 anni,  è cocainomane è il protagonista di SMILE. Rappresenta il vero ponte tra il documentario e la serie. Con SMILE entriamo nella sua vita, e con SMILE // LA SERIE esploriamo la surreale quotidianità di un ragazzo troppo giovane per aver fallito qualcosa ma già con una discreta collezione di sbagli in valigia.

 

Note e TRAMA:

Sono dieci episodi di cinque minuti l’uno. Girati totalmente a Torino tra il Valentino, San Salvario, e Corso Vittorio Emanuele. Tutto lo staff, gli attori e la produzione sono torinesi. Ragazzi giovani compresi tra i 18 e i 25 anni che meglio di qualsiasi adulto possono e riescono a raccontare la storia di una dipendenza giovanile parlando lo stesso linguaggio del protagonista.

 

10 episodi per assistere al viaggio di Andy verso la maturazione, 3 storyline principali che si intrecciano:

1)    Andy che tenta di liberarsi dalla dipendenza di cocaina;

2)    Andy che cerca di riconquistare Anna, la sua ragazza;

3)    Andy che deve assumersi le sue responsabilità e crescere.

Andy ha mollato la scuola presto. Di giorno fa l’imbianchino, la sera il pizzaiolo. Ha amici pittoreschi ma leali, una fidanzata che lo odia; nei ritagli di tempo, si prende cura di sua nonna e cerca di combattere in tutti modi una dipendenza dalla cocaina. Attraverso una narrazione ironica e brillante, priva di retorica, toni edulcorati e affrettati giudizi morali, la webseries porta avanti l’importante messaggio della consapevolezza, perseguendo l’obiettivo della diffusione, in un contesto narrativo e culturale vicino al suo pubblico di riferimento, di informazioni mirate alla prevenzione.  I temi più seri e drammatici vengono affrontati con il mezzo della commedia per trattare argomenti importanti in maniera non didascalica; per lasciare emergere una sensibilità più acuta, vicina alle tematiche dei protagonisti, sospendendo ogni giudizio e, laddove concesso facendosi anche qualche risata.

 

SMILE // LA SERIE è scritta da Davide Mela (sceneggiatore classe ’89) e diretta da Alice Cicchetti giovane regista esordiente (classe ’92). Con #SMILE e #SORRIDI gli spettatori potranno condividere e commentare lo svolgersi dell’evento anche sui canali social che verranno gestiti dai protagonisti stessi del docu-drama. Una modalità partecipativa che cercherà, anche solo per una notte di aprire un dialogo intergenerazionale tra genitori e figli con l’auspicio che, confrontandosi, possano trovare spunti di incontro e comprendere i reciproci punti di vista.

 

MUSICA:

GREY LADDER ha coinvolto WILLIE PEYOTE, rapper torinese (28 anni) di cui cura immagini e video.

Le musiche di SMILE // LA SERIE sono di Willie Peyote e di Frank Sativa (beatmaker). Gli autori hanno prestato alla serie alcune canzoni già edite (es: Tutti mi vogliono bene) e scrivendo inoltre brani originali per la serie. Questa collaborazione è originale perché Guglielmo Bruno (in arte Willie Peyote) compare nelle puntate come menestrello e cantastorie che accompagna la vita di Andy. La narrazione di un episodio a volte viene interrotta dall’intervento della musica di Peyote che rappa a tema su ciò che in quel momento capita al protagonista. Con lo stesso cinismo ironico, lo stesso senso dell’umorismo un po’nichilista che accomuna i personaggi.

Ebola, in Piemonte 8 ospedali di riferimento

in LIFESTYLE

sanita Le procedure ministeriali prevedono che i casi sospetti di rischio più alto vengano trattati allo Spallanzani di Roma

 

L’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, leggendo un’informativa al Consiglio regionale ha reso noto che sono otto gli ospedali di riferimento del Piemonte per eventuali casi sospetti a basso rischio del virus Ebola. Si tratta del Regina Margherita per i casi pediatrici, l’ Amedeo di Savoia di Torino e, nelle province, Novara, Vercelli, Cuneo, Alessandria, Asti e Casale Monferrato. Le procedure ministeriali prevedono che i casi sospetti di rischio più alto vengano trattati allo Spallanzani di Roma.

Marchionne pigliatutto scarica Montezemolo e sale sul cavallino Ferrari

in prima pagina

A proposito di un ventilato addio di Montezemolo, l’ad Fiat aveva dichiarato: “Al momento non è in agenda ma nessuno è indispensabile”

 

sergio_marchionne

A giudicare dalle reazioni di Piazza Affari la staffetta tra Luca Cordero di Montezemolo e Sergio Marchionne promette bene. Il titolo Fiat ha aperto alla Borsa di Milano  in rialzo dello 0,65% a 7,74 euro dopo l’annuncio che il 13 ottobre l’ad del gruppo, Sergio Marchionne diventerà presidente della Ferrari.

 

Lo stesso giorno in cui Marchionne saluterà l’ingresso del nuovo Lingotto targato Chrysler a Wall Street. E pure lo stesso giorno – come l’ad ha voluto sottolineare – Cristoforo Colombo scoprì l’America. ferrari

 

L’avvicendamento al vertice del celebre marchio italiano coincide con il  festeggiamento dei 60 anni in America. E’ stata “una lunga storia di grandi successi”, comunica il Lingotto, che ringrazia Montezemolo per ii successi conseguiti in 23 anni. “E’ la fine di un’epoca” ha detto il quasi ex-presidente.

 

Solo pochi giorni fa, a proposito di un ventilato addio di Montezemolo, Marchionne aveva dichiarato: “Al momento non è in agenda ma nessuno è indispensabile. Per la Ferrari dobbiamo valutare i risultati sportivi e sono sei anni che non vinciamo”.

 

Ligabue sotto la pioggia esalta 40mila fans

in Cosa succede in città

L’atteso concerto della star di Correggio che non ha fatto mancare il pezzo più amato “Certe notti”

liga1

liga3liga2L’idolo Ligabue ha cantato una trentina di brani per la gioia dei 40 mila fan che, fin dalle prime ore del mattino di ieri hanno preso d’assalto lo Stadio Olimpico. Poi, in serata, sotto la pioggia, l’atteso concerto della star di Correggio che non ha fatto mancare il pezzo più amato “Certe notti”. I cancelli dello stadio erano aperti dal primo pomeriggio e il maltempo non ha guastato l’entusiasmo dei fan provenienti da tutta Italia. Le foto sono tratte dal profilo Fb del rocker.

I Granata si allenano, domenica la Samp

in SPORT

VENTURASenza la presenza degli azzurri Padelli, Darmian, Quagliarella e Benassi

 

Il Torino domenica sfida in trasferta la Sampdoria. Sono ripresi gli allenamenti dei  granata, a porte aperte, alla Sisport, senza la presenza degli azzurri Padelli, Darmian, Quagliarella e Benassi. Sono rientrati dalle nazionali Glik, Gillet ed El Kaddouri, e c’era anche Ruben Perez. Il venezuelano Martinez e Bruno Peres, erano in permesso.  Farnerud è ancora in convalescenza.  Grandi prospettive per  Amauri e Sanchez Mino – si dice – nelle intenzioni di mister Ventura.

Da qui si Torna su