Eurovision, al Museo della Radio e della Televisione RAI di Torino le chiavi “artistiche” delle città ospitanti - Il Torinese

Eurovision, al Museo della Radio e della Televisione RAI di Torino le chiavi “artistiche” delle città ospitanti

L’Eurovision Song Contest che si è appena concluso a Torino resterà simbolicamente ancora in città fino al 2023: al Museo della Radio e della Televisione del Centro di Produzione Tv Rai di via Verdi 16, infatti, sono esposte tutte le chiavi ‘artistiche’ delle città ospitanti, ciascuna delle quali viene di volta in volta inserita nell’installazione a ogni cambio delle consegne.

L’ultima è quella di Rotterdam dell’Esc 2021, alla quale si aggiungerà la chiave di Torino dopo il passaggio di testimone con la città che – nel 2023 – ospiterà per l’Ucraina l’Eurovision Song Contest.

Il Museo della Radio e della Televisione Rai di Torino è visitabile da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 18.30, con alcune aperture straordinarie nei giorni festivi.

Maggiori informazioni: https://www.rai.it/museoradiotv/

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Rubava nelle case da quando aveva 13 anni: arrestata

Articolo Successivo

Rinnovata la convenzione tra Comune e Tribunale di Torino per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA

Auto Crocetta

Generated by Feedzy