Prezzi: Torino, a dicembre inflazione al 3,1%

E’ l’aumento degli energetici (+ 28,2% rispetto allo scorso anno), seguito da quello dei trasporti (+ 4.3%) e degli alimentari (+ 1,5%) a far correre l’inflazione a Torino dove l’indice dei prezzi al consumo, a seguito della rilevazione effettuata dal Servizio Statistica della Città, segna a dicembre una variazione del +0,4% rispetto al mese precedente e del +3,1% rispetto a un anno fa (tasso tendenziale).

I prezzi dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto segnalano +0,3% sul mese precedente e +3,4% su dicembre 2020. I prezzi dei prodotti a media frequenza d’acquisto rilevano +0,5% rispetto al mese di novembre 2021 e +4,2% sull’anno precedente. I prezzi dei prodotti a bassa frequenza d’acquisto segnalano +0,5% sul mese precedente e +0,9% rispetto a dicembre 2020.

Nella tipologia di prodotto dei ‘beni’ si rileva +0,5% su base congiunturale e +4,5% su base tendenziale.

Il tasso annuo d’inflazione (media anno 2021/media anno 2020) per la Città di Torino è risultato del +1,5%, mentre l’inflazione di fondo al netto degli energetici e degli alimentari freschi segnala +0,3% rispetto al mese precedente e +0,9% rispetto all’anno precedente.

Il comunicato stampa: http://www.comune.torino.it/ucstampa/comunicati/article_889.shtml

I dati relativi al mese di dicembre si possono consultare sul sito: http:/www.comune.torino.it/statistica/

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Extinction rebellion, attivista in sciopero della fame a Torino

Articolo Successivo

Misure anti smog, confermato il livello arancio. Prosegue lo stop per i diesel Euro5

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA