Dl Recovery, Ruffino (CI): La nostra voce è quella di sindaci, imprese e famiglie

“Su alcuni temi quali la valutazione di impatto ambientale, l’autorizzazione per i nuovi impianti per il riciclo dei rifiuti o la rigenerazione urbana, si corre il rischio dei colli di bottiglia. Temi a me cari, che rappresentano una reale sfida per il Paese e che, non a caso, vedono l’Italia protagonista in questi giorni con il G20 sull’ambiente a Napoli”. Lo afferma la deputata di Coraggio Italia Daniela Ruffino, nel corso della dichiarazione di voto finale a Montecitorio.
“L’Europa, l’Italia, i nostri cittadini, le nostre imprese- aggiunge- ci chiedono di Liberalizzare, uniformare le procedure, digitalizzare ogni atto emesso dalla pubblica amministrazione, ridurre oneri e tempi. Coraggio Italia nasce dai e nei territori, la nostra voce è quella dei sindaci, delle imprese, delle famiglie. Sosteniamo il governo Draghi con convinzione offrendo il nostro leale contributo. Vogliamo essere gli estensori di misure semplici, attuabili, ed utili, misure che creino occupazione, vero lavoro, servizi, benessere”.
Per Coraggio Italia, sottolinea ancora Ruffino “il pnrr e le semplificazioni debbono essere opportunità per le nuove generazioni, per i nostri giovani che potranno scegliere se iniziare la loro attività in Italia o andare all’estero e non piuttosto avere una strada a senso unico, l’estero. Ed i giovani ci chiedono di affrontare e risolvere i processi di transizione ecologica perché sono coscienti che il Pnrr è motivo di orgoglio e stimolo per l’Italia”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Trovato a bordo di uno scooter rubato

Articolo Successivo

Bilancio sociale e nuovo consiglio direttivo di Croce Verde Torino: oltre 1400 volontari impegnati

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA