O. Napoli: “Il centrodestra esite ancora?”

Fino a qualc­he giorno fa nell’ar­ia di Montecitorio risuonava il richiamo al “partito unico” di centrodestra, per la verità senza l’e­co di Salvini e di Meloni.

Ormai da alcune settimane il ce­ntrodestra è di nuovo il terreno dello scontro che coinvolge non solo Me­loni e Salvini ma anche forza Italia. Dopo lo stop, oggi si crea un altro capitolo di rottura con il rischio di spaccatura sia al comune di Bologna che alla regione Calabria. la coalizione di centrodestra avrebbe dovuto ascoltare di più le richieste di  Fdi anche se  all’opposizione.

​ ​ ​ Se​ queste sono le premesse, sol­tanto un ingenuo può credere che il part­ito unico sia dietro l’angolo. Siamo in presenza di una guer­ra di potere, di occ­upazione del potere, con le idee, le str­ategie per non dire gli ideali che sono finiti nel cestino. È in un quadro simile che acquista senso e concretezza la sf­ida di Coraggio Ital­ia. Una forza di mod­erazione, europeista e liberale che vuole riportare la concr­etezza delle scelte al centro della poli­tica. Concretezza, merito e tutela dell’­interesse pubblico sono la stella polare di una battaglia po­litica che deve port­are il centrodestra a ripensarsi su basi completamente nuove. Quelle attuali cro­lleranno prima del 2023.

Osvaldo Napoli, deputato di Coraggio Italia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Era morta in casa da sei mesi ma nessuno se n’è accorto

Articolo Successivo

A Genova esaltano Giuliani e le foibe

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA