I carabinieri arrestano truffatore seriale del web, tre ricercati e un pusher

I Carabinieri del Comando Provinciale hanno effettuato vari servizi di controllo del territorio per contrastare i reati contro il patrimonio. L’attività ha permesso di arrestare 5 persone.

A Rosta, i carabinieri hanno rintracciato e arrestato un 24enne italiano, destinatario di un ordine di carcerazione. L’uomo deve scontare oltre nove anni di carcere per reati contro il patrimonio, commessi da minorenne. In particolare, il 24enne è ritenuto responsabile di vari furti e di un’estorsione, commessa con altri 2 complici ai danni di un commerciante.
A Luserna San Giovanni, i carabinieri hanno localizzato e notificato un ordinanza di custodia cautelare in carcere a un 36enne del posto, ritenuto responsabile di aver messo a segno almeno 22 truffe online,tra ottobre 2000 e 17 gennaio 2021. L’uomo utilizzava un sito internet specializzato nelle vendite  online, ma una volta intascato i soldi spariva senza consegnare la merce promessa.
A Ciriè, i carabinieri hanno arrestato un italiano di 43 anni che deve scontare tre anni di carcere per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
A Torino, in Corso Marconi angolo via Ormea, quartiere San Salvario i carabinieri hanno rintracciato e arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere,  un cittadino della Guinea di 29 anni per spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato individuato e arrestato da un carabiniere fuori servizio che lo ha riconosciuto e segnalato ai colleghi della Stazione Torino San Salvario. L’immediato intervento della pattuglia ha permesso di bloccare e arrestare il ricercato.
A Torino, in Corso Giulio Cesare, nel quartiere Barriera Milano, i carabinieri della Compagnia Torino Oltre Dora hanno arrestato un gabonese di 30 anni, in Italia senza fissa dimora, per spaccio di droga. L’uomo è  stato sorpreso a cedere una dose di cocaina a un 52enne
La perquisizione personale del pusher ha permesso di sequestrare  355 euro, verosimile provento dell’attività di spaccio. Il cliente è stato segnalato in qualità di consumatore  ala Prefettura.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Furto di rame nel cimitero, i carabinieri arrestano predone di “oro rosso”

Articolo Successivo

Gallo (Pd): Pnrr grande opportunità per il servizio ferroviario

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA