Paragone a Torino per la campagna di Italexit

Sabato 19 giugno il Senatore Gianluigi Paragone (Italexit) è stato in visita a Torino per incontrare i cittadini e lanciare ufficialmente la campagna elettorale di Ivano Verra in vista delle Comunali di ottobre.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

La giornata è iniziata dal mercato di Via Porpora in Barriera di Milano insieme a Verra e Pierino Magro (della lista “Noi Cittadini”). Paragone si è intrattenuto a lungo con ambulanti e clienti affrontando il tema della Bolkestein e i problemi delle periferie: “Questi quartieri hanno pagato il prezzo più alto per colpa dell’Unione Europea. Ho voluto essere il primo leader nazionale a venire qui per lanciare un messaggio forte e chiaro a queste persone: mentre gli altri partiti giocano alla fantapolitica, Italexit è qui sul territorio insieme a voi”.

L’attività si è quindi spostata in Piazzale Valdo Fusi, dove Verra e Paragone hanno tenuto un comizio per spiegare le priorità di Italexit a Torino. Tra i presenti, vari rappresentanti delle categorie produttive, del mondo sanitario, della pubblica amministrazione, del volontariato e del commercio locale. Verra si è soffermato in particolar modo sulla questione lavoro: “Per anni ci hanno detto che rinunciando ai nostri diritti avremmo avuto più lavoro: oggi però ci troviamo senza diritti e senza lavoro. Reputo inaccettabile avere 50 mila disoccupati nella capitale dell’industria italiana: come Sindaco introdurrò dei programmi di lavoro garantito per coinvolgere la popolazione disoccupata in progetti di pubblica utilità e restituire reddito e dignità a queste persone”. Paragone si è infine congedato ringraziando per la calorosa accoglienza: “Dal coraggio, dalla tenacia e dal valore dei Torinesi parte la sfida di Italexit contro questo sistema ormai alla deriva”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

LibrInValle, evento itinerante valcerrinese

Articolo Successivo

Covid, il bollettino di domenica 20 giugno

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA