Ravetti (Pd): “Incentivi per la protezione dei motociclisti”

 “L’utilizzo sempre maggiore di ciclomotori e motocicli come mezzo valido e flessibile di mobilità, ma anche di divertimento ha, purtroppo, incrementato gli incidenti sulle strade.

L’Istat ha, infatti, evidenziato che nel 2019 il 24,5% degli incidenti ha coinvolto un veicolo a due ruote e che gli indici di mortalità e lesività degli utenti che circolano su questi mezzi rappresentano il 25% dei morti sulle strade, a causa di una pericolosità intrinseca a questi veicoli. Ecco perché ritengo molto importante intervenire attraverso l’applicazione di soluzioni innovative come quella sviluppata dal Dipartimento di Meccanica e Tecnologie Industriali dell’Università degli studi di Firenze che ha individuato alcune soluzioni innovative che coinvolgono l’uso della tecnologia airbag nella protezione dei motociclisti” spiega il Consigliere regionale del Partito Democratico Domenico Ravetti.

“A questo proposito – prosegue Ravetti – ho presentato una mozione in Consiglio regionale per impegnare la Giunta a intervenire presso il Governo affinché, nella prossima legge di bilancio e nelle azioni del Recovery Fund, vengano stanziate risorse adeguate per consentire sostanziali detrazioni delle spese documentate e sostenute per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale airbag motociclistico e per stimolare il Parlamento a dare corso, in tempi rapidi, a iniziative legislative che prevedano incentivi all’utilizzo di questi dispositivi di protezione individuale come l’airbag motociclistico. Del resto, in sede nazionale sono già state portate avanti alcune azioni in tal senso e credo che sia fondamentale un intervento delle Regioni per rafforzare e promuovere la sicurezza sulle strade”

“In altri Paese europei – conclude Domenico Ravetti – come in Spagna, sono già stati introdotti dispositivi di protezione obbligatori ulteriori per i motociclisti e presto sarà reso obbligatorio anche l’airbag e ribadisco che l’utilizzo di questi strumenti consentirebbe di ridurre enormemente, in caso di incidenti, i rischi di lesioni gravi e di decessi”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

La foto di Vincenzo Solano

Articolo Successivo

Il Partito Radicale non ha partecipato alle primarie del Pd

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA