Napoli (Cambiamo!): “Competizione Salvini – Meloni fa male al cdx”

Con la felice eccezione di Torino, dove il candidato Paolo Damilano ha bruciato tutti sui tempi, il centrodestra brancola nel buio e stenta a concordare le candidature nelle altre grandi città impegnate nel voto autunnale. Da Milano a Roma, passando per Napoli e Venezia, gli alleati non hanno ancora trovato un minuto per sedere attorno al tavolo e fissare qualche bandierina.

     Qualcuno potrà obiettare che le cose non vanno meglio nel centrosinistra, visto che Pd e M5s devono ancora definire la propria identità e capire se convolare a nozze. Ma ognuno si preoccupa della propria casa. E nel centrodestra si è accesa una competizione fra Salvini e Meloni che va oltre la normale e fisiologica concorrenza. È evidente che serve uno stop prima che tutta l’alleanza vada a sbattere. Incassare due no, oltre modo autorevoli, come quelli di Albertini e Bertolaso, è un campanello d’allarme da non sottovalutare. E non basta sperare che se non entrambi almeno uno ci ripensi. No, serve proprio un cambio di passo perché l’autunno è domani.

on. Osvaldo Napoli, deputato di Cambiamo!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Arrivano le ecoisole smart a Borgo Vittoria e Madonna di Campagna

Articolo Successivo

Da Biraghi oltre 200 chili di prodotti in beneficenza

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA