Ippodromo, il trotto si gemella con il Giro d’Italia

Un gemellaggio in rosa per la domenica di trotto a Vinovo.

 

Il 9 maggio la seconda tappa del Giro d’Italia infatti partirà di fronte alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, in linea d’aria poche centinaia di metri dall’ippodromo torinese, e così tutte le 8 corse in programma saranno dedicate a grandi campioni della bici: Fausto Coppi, Gino Bartali, Marco Pantani, Vincenzo Nibali, Costante Girardengo, Francesco Moser e Felice Gimondi, più il Centrale che porta il nome del Giro d’Italia.

Inizio in leggero ritardo rispetto al solito, alle 15.35 per rispettare la chiusura delle strade limitrofe all’impianto e interessate dal passaggio del Giro. E come al solito negli ultimi mesi ingresso ancora vietato al pubblico in attesa di notizie positive dai ministeri interessati. Ma non mancheranno le emozioni. Il Premio Giro d’Italia, miglio per buoni cavalli anziani, vedrà al via otto soggetti. Favori del pronostico per Ange De Lune, cavallo franco-svizzero allenato e interpretato da Andrea Guzzinati. Il primo degli avversari sembra poter essere Arnold Cup, cavallo di Cosimo Cangelosi, in gran forma.

Andrea Guzzinati sarà anche il probabile protagonista nel premio Fausto Coppi, in sulky a Canzone D’Amore. Un allievo di Mauro Baroncini, che nella stessa corsa avrà anche Cheyenne Selva con Francesco Di Stefano. E poi solito appuntamento con i Gentlemen.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Mercato immobiliare a Torino quartiere per quartiere: nel 2020 prezzi stabili, compravendite in calo

Articolo Successivo

Partita la ristrutturazione di edifici storici Patrimonio Unesco

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA