Un fine settimana all’insegna della scherma giovanile al Pala Gianni Asti

La scherma giovanile torna protagonista il prossimo fine settimana a Torino, considerata una delle città più rappresentative dello sport nazionale. Le gare delle categorie Giovani under 20 e Assoluti si svolgeranno all’interno del Pala Gianni Asti, struttura attrezzata per poter ospitare gli atleti e i loro accompagnatori in totale sicurezza tenendo presente quelli che sono i protocolli per affrontare al meglio la pandemia da Covid-19. Le gare di sabato inizieranno alle 9.30 mentre domenica alle 9. L’organizzazione è stata curata dall’Accademia Scherma Marchesa presieduta da Michele Torella e dal Comitato regionale della FIS.

La manifestazione è stata patrocinata dalla Città di Torino e saranno presenti circa trecentocinquanta atleti in rappresentanza di venticinque società piemontesi. I partecipanti si sfideranno nel fioretto, spada e sciabola e per ottenere il pass per partecipare alle competizioni nazionali che si terranno nel mese di giugno e di settembre. L’assessore allo Sport Roberto Finardi ha voluto sottolineare: “Siamo lieti di offrire il nostro patrocinio alla manifestazione, ospitando presso i nostri impianti cittadini le selezioni regionali di scherma per diverse categorie nelle specialità di fioretto, sciabola e spada. Il mio personale in bocca al lupo ai giovani atleti piemontesi che saranno i protagonisti delle quattro giornate di gara, con l’obiettivo di prendere parte alle prossime competizioni nazionali.”

“Volevo rassicurare tutti che le gare si terranno in totale sicurezza – ha detto la presidente regionale della FIS Cinzia Sacchetti. Nei mesi maggio e giugno sempre a Torino organizzeremo delle competizioni per i più giovani. Per quanto riguardo sabato e domenica abbiamo avuto una partecipazione piuttosto cospicua in tutte le armi. Per gli under 14 e 17 sarà un vero proprio test sulle pedane dopo tanti mesi di sospensione e per le loro famiglie a cui ci sentiamo di dire che lo sport si può fare in sicurezza. Siamo molto contenti di poter riprendere l’attività anche perché l’ultima gara che abbiamo organizzato si è svolta a Casale Monferrato il 23 febbraio 2020”

“Volevo ringraziare l’assessore Finardi – ha sottolineato il vicepresidente nazionale FIS Maurizio Randazzo – per l’interesse che rivolge sempre nei confronti delle nostre discipline. Abbiamo voluto fare un Campionato Nazionale con la sola prova di Torino come qualificazione. I ragazzi esclusi, comitati permettendo, potranno partecipare alle gare regionali”.

Sabato 24 e domenica 25 aprile al Palasport Le Cupole si terranno le gare per le categorie under 14 e Cadetti under 17.. I risultati delle competizioni saranno seguibili live sul sito www.schema-piemonte.it cliccando “Risultati su web-fence” o su http://www.4fence.it/CRPiemonte/

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Di Martino: “Massima attenzione dei Comuni ai processi di inclusione per gli alunni disabili”

Articolo Successivo

Il bollettino Covid di giovedì 8 aprile: ricoveri in calo

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA