Droga a domicilio. Fermato corriere durante controllo

in BREVI DI CRONACA

Aveva  cocaina in auto: arrestato dai carabinieri

A casa un borsone con oltre 5 kg di marijuana

Torino, 10 gennaio Continuano i controlli dei carabinieri del Comando Provinciale finalizzati a contrastare ogni forma di criminalità e assicurare il rispetto delle prescrizioni anticovid.
In particolare, a Chieri, nell’hinterland torinese, i carabinieri hanno arrestato un 33enne di Buttigliera D’Asti con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato fermato durante un normale controllo su strada. I militari dell’Arma, insospettiti dell’atteggiamento del 33enne, hanno deciso di procedere a perquisizione veicolare e personale e l’uomo è stato trovato in possesso di 50 grammi di cocaina, 800 euro, un telefono cellulare e un mazzo di chiavi di un appartamento a Castelnuovo Don Bosco (AT), in uso alla sorella della sua convivente. Alla domanda su che cosa ci facesse con le chiavi della cognata, l’uomo non ha risposto.
A casa, i carabinieri della Compagnia di Chieri hanno trovato un borsone contenente 5 kg di marijuana suddivisi in pacchetti da 500 grammi, 633 grammi della stessa sostanza nascosti in 6 posti diversi della casa, 265 grammi di hashish, una macchina sottovuoto per alimenti, utilizzata verosimilmente per il confezionamento dei sacchetti con lo stupefacente da consegnare ai pusher, e un altro telefono cellulare. Anche la padrona di casa, una 26enne, è stata arrestata per detenzione di droga