Interpellanza di Petrarulo sugli arretrati dell’anagrafe

in POLITICA

Era di fine giugno la notizia degli arretrati accumulati dagli Uffici anagrafici pari ad un totale di circa 300mila documenti complice, senza dubbio, la chiusura causa Covid, di molte sedi anagrafiche decentrate.

Con un’interpellanza presentata a fine giugno, il Capogruppo della Lista Civica Sicurezza e Legalità Raffaele Petrarulo aveva già sollevato questa problematica, nello specifico per le anagrafi della Circoscrizione 6, senza ricevere risposte confortanti. Poiché la riapertura delle anagrafi decentrate sta andando molto a rilento, causando non pochi problemi a coloro che devono usufruire di tali servizi, e di esse probabilmente alcune non verranno mai più riaperte, Petrarulo ha presentato un’altra interpellanza per sapere “quale sia la situazione attuale in merito alle pratiche arretrate, quali siano le intenzioni dell’Amministrazione viste le numerose sedi decentrate ancora chiuse o solo parzialmente aperte e se nel programma di riapertura delle sedi decentrate si pensi di tenere in considerazione anche la grandezza dei territori delle varie Circoscrizioni e la necessità di non creare disagio ai cittadini, soprattutto anziani, che devono recarsi presso gli uffici  comunale per tali pratiche”.
Tags:

Recenti: POLITICA

IL METEO E' OFFERTO DA



Da qui si Torna su