Tentano il furto, vengono messi in fuga dall’allarme e arrestati

I vicini allertano il 112, arrestati dalla Squadra Volante

Si sono introdotti nel cuore della notte all’interno di un alloggio al piano rialzato in via Arquata, rompendo con un pugno uno dei vetri esterni. I due ladri, di 42 e 40 anni, entrambi di nazionalità marocchina ed irregolari sul territorio nazionale, sono stati però sentiti da un condomino, che ha allertato il 112 NUE. Personale della Squadra Volante celermente giunto sul posto ha intercettato i due complici mentre si allontanavano dal luogo; in particolare, uno di loro presentava alcune ferite alla mano destra, procurate nel tentativo di effrazione. I due complici, disturbati durante il loro tentativo di furto dallo scattare dell’allarme in casa, sono stati arrestati per tentato furto in abitazione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Tribunale brevetti, il Piemonte presentò una proposta

Articolo Successivo

Una lettera alla figlia scritta dietro al banco di un’edicola

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA