Le destre italiane non sanno neppure boicottare chi le censura

COMMENTARII di Augusto Grandi / Quando non si è neppure capaci di boicottare una bevanda o una marca di abbigliamento, si dovrebbe avere la decenza di non iniziare neppure una protesta. È la lezione che le destre italiane dovrebbero apprendere dalle sinistre americane che hanno messo sotto accusa Facebook per non aver adeguatamente censurato le dichiarazioni di Trump.

In pratica le associazioni di consumatori yankee, associazioni rigorosamente progressiste, hanno minacciato di boicottare le aziende che fanno pubblicità su Fb perché Zuckerberg non impediva la pubblicazione degli interventi di Trump. E le aziende hanno immediatamente tagliato la pubblicità. Mentre un gruppo come la francese L’Oreal, per non offendere gli africani, toglie il termine “sbiancante” dai prodotti che, appunto, sbiancano. In attesa che i dentifrici annerino i denti…

… continua a leggere:

Le destre italiane non sanno neppure boicottare chi le censura

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

L’Europa dopo il Covid: il tempo dell’ideale, il ritorno degli ideali

Articolo Successivo

E Loescher destina 300 mila euro agli studenti meno abbienti

Recenti:

L’isola del libro

Rubrica settimanale a cura di laura Goria Cristina Comencini “L’altra donna”   -Einaudi-   euro  18,00 Questo è

IL METEO E' OFFERTO DA