Violenza e antisemitismo: il no del Partito radicale

in POLITICA

No alla violenza / Partito Radicale e Associazione Marco Pannella di Torino aderiscono alla manifestazione di lunedì 17 febbraio alle 18 in Piazza Palazzo di Città indetta dal Comune di Torino per testimoniare il proprio impegno di lotta ad ogni forma di violenza ed antisemitismo di ogni origine e provenienza

 

MANIFESTAZIONE  LUNEDI 17 FEBBRAIO 

Le scritte vili antisemite sui portoni di casa di alcuni cittadini, i manifesti abusivi di alcune organizzazioni che vengono affissi nella città con slogan di odio, le violenze di gruppi di giovani contro cittadini di origine straniera, sono il sintomo di qualcosa di molto grave ben radicato nel nostro tessuto urbano. Il tutto senza che vi siano iniziative adeguate in ambito istituzionale, educativo e  di informazione nelle scuole e nei centri di socialità a tutti i livelli.

Contro ogni tipo di violenza

I Consiglieri Generali del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito, Sergio Rovasio e Mario Barbaro, in una nota dichiarano: “Saremo in piazza per testimoniare la nostra vicinanza alla Comunità Ebraica e a tutti coloro che sono vittime in questi giorni di vigliacche intimidazioni. Non possiamo restare indifferenti e chiediamo azioni concrete  per respingere e reagire ai gravissimi episodi di antisemitismo che si sono verificati nei giorni scorsi a Torino e in diverse città del Piemonte. Occorre agire subito con i metodi della nonviolenza per responsabilizzare i cittadini a tutti i livelli, anche con specifiche campagne che lo stesso Comune deve promuovere nelle scuole, tra i commercianti, sui mezzi pubblici e con apposite campagne stampa audio-video. Questo chiederemo ai rappresentanti istituzionali che saranno presenti alla manifestazione.

Tags:

Recenti: POLITICA

IL METEO E' OFFERTO DA



Da qui si Torna su