Embraco, Appendino: “Indegno non rispettare gli accordi”

in prima pagina

La sindaca di Torino, Chiara Appendino, ha parlato ai cancelli dello stabilimento ex Embraco di Riva di Chieri: “E’ indegno  – ha detto – che soggetti privati che fanno accordi con il pubblico decidano in modo non morale di non rispettare gli accordi. Diventiamo poco credibili anche come Stato”.  Con lei altri sindaci e una delegazioni di sindacalisti e lavoratori sono entrati nello stabilimento dove  non state ancora installate linee produttive dalla nuova proprietà Ventures. Ha proseguito la sindaca:  “Voglio  ringraziarvi a nome di tutto il territorio metropolitano. Qui non c’è colore politico, ma tanti sindaci di un territorio che ha bisogno che voi battagliate, cosa che state facendo con grande coraggio perché questa lotta non riguarda solo voi, i 400 lavoratori dell’ex Embraco, ma anche le vostre famiglie e quelle di tutti i lavoratori dell’indotto”. Appendino inoltre ha promesso di essere presente al prossimo incontro che si terrà a Roma al Mise  entro dicembre.