Testimoni di Geova “amore all’opera”

in ECONOMIA SOCIETA' E COSTUME

Riceviamo e pubblichiamo

Concluso il decimo Congresso alla Sala delle Assemblee di Cameri

CAMERI (NOVARA)Si è concluso  domenica 4 agosto 2019 il decimo dei sedici congressi dei Testimoni di Geova in programma questa estate nella Sala delle Assemblee di Cameri.

 

Davanti a oltre 3.000 delegati provenienti da Torino e Provincia, si sono battezzati 10 nuovi discepoli.

Questo per loro è l’inizio di un percorso spirituale che li porterà ad applicare i principi biblici nella loro vita, infatti, nei tre giorni del congresso, si è affrontato il tema “L’amore non viene mai meno” e con un programma ricco di discorsi e di video, si è messo in risalto come i principi biblici possono aiutare le persone a superare ostacoli apparentemente insormontabili come un’educazione difficile, una malattia cronica, o la povertà.

 

Il programma del sabato per esempio ha evidenziato come alcuni princìpi della Bibbia aiutano mariti, mogli e figli a mostrarsi amore l’un l’altro. Anche l’attesissimo film in due parti dal tema Giosia: amiamo Geova e odiamo il male“, traendo spunto da una storia reale di un antico re di Israele, ha sottolineato l’importanza che l’educazione ricevuta in famiglia ha nell’insegnare le basi dell’amore, in particolare quello secondo Dio.

Inoltre il discorso pubblico dal tema Vero amore in un mondo pieno d’odio. Dove
trovarlo?”
, ha mostrato come affrontare e superare il pregiudizio e l’odio in una società tormentata.

 

Tutto il programma quindi, ha messo in risalto l’importanza di mostrare amore al prossimo anche quando far questo può sembrare difficile o impossibile.

 

A questo proposito il portavoce dei Congressi, Alberto Bertone, dice “Per essere vero e pratico, l’amore cristiano deve necessariamente avere una ricaduta positiva sul sociale. Coltivare l’amore e altre qualità affini nel quotidiano, significa vivere in contrapposizione allo spirito comune oggi, caratterizzato da immoralità, rivalità, vizi, sregolatezza, conflitti. Non stiamo parlando di perfezione, ma di qualità della vita: prodotto del vero cristianesimo”

La prova della veridicità di questa affermazione sono i risultati di un recente sondaggio condotto in Italia (Ansa 14-mar-18) che ha rilevato come, negli ultimi anni, grazie all’impegno dei Testimoni, oltre 46mila persone hanno modificato comportamenti che li avevano portati ad avere problemi con la legge e a crisi matrimoniali; che si sono liberati da droga, alcolismo, fumo, ludopatia, violenza domestica e linguaggio triviale, cambiando in meglio la loro vita.

 

Per ogni altra informazione consultare il sito ufficiale JW.ORG