Scarafaggi vivi e morti nel laboratorio alimentare

in BREVI DI CRONACA

Ieri pomeriggio, poliziotti del Commissariato Barriera Nizza, insieme a personale della Polizia Municipale Sezione 8 San Salvario e dell’ASL.TO1 S.I.A.N., hanno effettuato un controllo per la verifica dei titoli autorizzativi e delle norme che regolano i pubblici esercizi.

Nel corso dell’attività, in un locale di via Berthollet è stata riscontrata una diffusa sporcizia accumulata nel tempo con la presenza di blatte vive e morte nei locali di lavorazione degli alimenti. Contestualmente la Polizia Municipale ha accertato diverse irregolarità amministrative, tra le quali la presenza contenitori di olio di oliva privi di etichettatura. Per queste irregolarità sono state elevate sanzioni per quasi 20000 euro. Personale dell’ASL-S.I.A.N. ha invece riscontrato irregolarità igieniche non sanabili. Alla luce di quanto riscontrato, l’Asl-S.I.A.N. ha intimato la immediata chiusura dei locali fino al completo ripristino degli ambienti, sanzionando il titolare per 4000 euro.

Un secondo esercizio è stato, invece, controllato in via Ormea. La Polizia Municipale ha sanzionato il titolare per otre 7600 euro per le diverse irregolarità amministrative accertate e per le carenze igienico sanitarie.