Autocrocetta: con Sgarbi insieme per la cultura 

Nel corso dell’evento sono state eseguite alcune arie di repertorio sacro, in onore del poeta Guido Gozzano

San Gaudenzio è stata la prima parrocchia di Agliè, una chiesa del 1300 dove sono conservate le spoglie del poeta crepuscolare Guido Gozzano. Vittorio Sgarbi la visitò alcuni anni fa, e domenica 19 Maggio è tornato ospite per inaugurare il completamento del primo lotto di lavori. “Noi di Autocrocetta – dicono i responsabili della concessionaria torinese – abbiamo scelto di essere dalla parte della cultura”.  Nel corso dell’evento sono state eseguite alcune arie di repertorio sacro, in onore del poeta Guido Gozzano. La chiesa di San Gaudenzio fa parte del percorso dei luoghi gozzaniani di Agliè, un percorso turistico che comprende anche piazza Castello, Palazzo Mautino (la casa materna del poeta), villa Gozzano e villa Flora (casa paterna e villa di Palmira Zacchi), villa Colla (la casa dell’amico Ettore), il monumento nel giardino della cappella Mautino, il Meleto (la casa di campagna delle vacanze estive), il capanno (luogo privilegiato dell’ispirazione poetica) e Vill’Amarena sulla collina che sovrasta il castello ducale. Hanno accompagnato l’evento: Il tenore Federico Forte e il soprano Masako Ichijo cantante lirica giapponese residente a Torino, colei che ho cantato nel Patrimonio Mondiale Palazzina di Sutupinigi da solista. Al pianoforte si è esibito Gianni Bertolotti.
 
 

Articolo Precedente

Truffe a parrocchie e case di riposo: arresti e perquisizioni

Articolo Successivo

Rubano profumi a Porta Nuova, ma la polizia li scopre

Recenti:

“Villa Morlini”

Il povero Sparagnetti, che di nome faceva Gaudenzio, sacrestano pio e devoto di San Rocco, inorridì

IL METEO E' OFFERTO DA