Con la Città Ideale la cultura è gratis

in Cosa succede in città

7 istituzioni piemontesi si uniscono per aprire a tutti le porte dell’arte contemporanea

Domenica 17 marzo 2019

Attività gratuita per famiglie

 

Nell’autunno del 2018, la Regione Piemonte e sette istituzioni artistiche del territorio – Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Cittadellarte / Fondazione Pistoletto, Fondazione Merz, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, MEF Museo Ettore Fico, PAV Parco Arte Vivente – hanno firmato un protocollo d’intesa per favorire la diffusione della conoscenza, comprensione e valorizzazione dell’arte contemporanea presso il grande pubblico. Il protocollo nasce dal desiderio di consolidare e promuovere il sistema dell’arte contemporanea a Torino e in Piemonte, quale strumento di sviluppo culturale, turistico ed economico, attraverso azioni quali il coordinamento della programmazione e dei calendari delle attività, la promozione coordinata delle iniziative, la valorizzazione delle competenze, esperienze e risorse professionali. La prima azione di questa collaborazione, a cura della Fondazione Torino Musei, si inserisce sotto il cappello “Le Chiavi del Contemporaneo”, un festival sviluppato insieme ai Dipartimenti Educazione dei musei e con la volontà di diventare un appuntamento fisso per i prossimi anni. Il primo incontro del festival, dal titolo “La Città Ideale”, è programmato per il 17 marzo 2019: una giornata educativa interamente dedicata ad attività e laboratori pensati per le famiglie. Attraverso la condivisione e lo scambio di idee si vuole concretizzare quanto esplicitato nel titolo: la cultura dell’arte mira a istituire nuovi codici di comunicazionenuove chiavi per leggere il presente, per abbattere le barriere, per includere pubblici eterogenei, metterli in comunicazione, farli crescere insieme, affinché siano i promotori della città ideale del futuroSono convinta – sostiene Antonella ParigiAssessore alla Cultura della Regione Piemonte  che l’arte e la sua fruizione mediata e condivisa possano contribuire alla consapevolezza del presente e alle trasformazioni future del nostro mondo. Ancora una volta Torino e il Piemonte attivano attraverso l’arte una felice collaborazione tra pubblico e privato”. “Siamo entusiasti – dice Elisabetta RattalinoSegretario Generale della Fondazione Torino Musei– di partecipare a questo importante progetto volto alla diffusione dell’arte contemporanea, sempre più importante risorsa per il nostro territorio, mettendo a disposizione le competenze della Fondazione Torino Musei”. Tutte le attività e i laboratori a cura dei Dipartimenti Educazione dei musei sono gratuiti.  Per maggiori informazioni sulle attività e modalità di prenotazione  vi invitiamo a visitare il sito di Contemporary Art Torino Piemonte www.contemporarytorinopiemonte.it

 ***

“Le Chiavi del Contemporaneo. La Città ideale” è un progetto di:

Regione Piemonte

Città di Torino

 

A cura di:

Fondazione Torino Musei

 

Insieme ai Dipartimenti Educazione di:

Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

Cittadellarte / Fondazione Pistoletto

Fondazione Merz

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino

MEF Museo Ettore Fico

PAV Parco Arte Vivente, Centro sperimentale d’arte contemporanea

 

Con il supporto di

DMO Piemonte Marketing

Contemporary Art Torino Piemonte