Il cantiere non era a norma. Sanzione di oltre 10 mila euro

in BREVI DI CRONACA
Continua lo screening dei cantieri attivi nella città della bollente da parte
dei Carabinieri di Acqui Terme in collaborazione con lo Spresal dell’Asl di Alessandria.
Nei giorni scorsi i Carabinieri ed il personale dello SPRESAL si sono recati
presso un cantiere di edilizia residenziale ancora attivo riscontrando diverse
irregolarità e anomalie in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro. Le
numerose violazioni, inerenti alle attrezzature utilizzate non conformi e agli
obblighi di sorveglianza sanitaria e di formazione da parte di datore di
lavoro e dirigenti, hanno comportato il deferimento in stato di libertà di sei
persone, tutte residenti nel milanese o nel torinese, datori di lavoro o
preposti di settore delle ditte operanti nel cantiere nonché l’emissione di
sanzioni per un controvalore superiore ai diecimila euro.

Recenti: BREVI DI CRONACA

Da qui si Torna su