Tutte le idee di Expocasa

in ECONOMIA E SOCIALE

Al via il più importante appuntamento del nord ovest d’Italia per tutto ciò che riguarda l’arredamento e le idee per l’abitare, in programma a Torino da sabato 2 a domenica 10 marzo, all’Oval Lingotto

Organizzata da GL events Italia, l’edizione numero cinquantasei di Expocasa si snoda attraverso i 20 mila mq del suggestivo Oval Lingotto Torino, dove il pubblico può avere una panoramica completa sulle ultime novità del settore arredamento, per dare nuova vita agli spazi domestici ed esterni. Dalle tendenze della zona cucina, riconosciuta ormai come cuore pulsante della casa, passando attraverso l’area giorno e gli spazi del benessere, si arriva alla zona notte in cui ampio spazio è dedicato alle camerette per i bambini e ragazzi, con soluzioni sempre più innovative e in linea con le abitudini di oggi: il percorso di Expocasa, suddiviso per aree tematiche, si conferma così sempre più fruibile e dinamico. Una vetrina completa dei migliori marchidel mercato consente al pubblico di trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze e al proprio stile abitativo, che sia classico o all’avanguardia. Presenti a Expocasa oltre trecento espositori italiani e stranieri, tra questi non mancanorealtà artigiane piemontesi e alcune tra le più interessanti start up italiane che presentano in fiera soluzioni per la casa del futuro, con particolare attenzione al green e al risparmio energetico. Per l’edizione 2019 è in programma un ricco calendario di appuntamenti che anima il Salone, rendendolo ancora più coinvolgente per il pubblico: ne La Cucina di Expocasa, l’ampia area dedicata alla convivialità, sono proposti showcooking e incontri con chef e scuole di cucina; tornano i corsi gratuiti rivolti al pubblico per rendere ancora più su misura la propria casa, ma anche Incontra l’esperto, consulenze gratuite prenotabili sul sito di manifestazione: dallo sportello dell’Agenzia delle Entrate e di CasaClima che forniscono indicazioni su agevolazioni fiscali per il recupero del patrimonio edilizio, alla consulenza in materia legale e tecnica dell’UPPI(Unione Piccoli Proprietari Immobiliari), dai consigli dell’interior designer per un restyling della propria casa a quelli della plant designer per il verde domestico. Inoltre per il pubblico dei professionisti Expocasa ha in programma alcuni momenti di formazione, con rilascio di crediti formativi: Progettare gli spazi in funzione degli elementi di arredoorganizzato dall’Ordine degli Architetti di Torino e Fondazione per l’Architettura di Torino in collaborazione con Progetto casa di DeMaria (venerdì 8 marzo) eRistrutturare con CasaClima: dall’appartamento al condominio, a cura di CasaClima Network Piemonte e Valle d’Aosta dedicato al risparmio energetico, sia nelle nuove costruzioni che nelle ristrutturazioni (sabato 9 marzo). Prima di concludere il giro espositivo non si può rinunciare allo Shopping in Terrazza, l’area allestita nella balconata interna dell’Oval, dove poter acquistare complementi d’arredo e oggettistica di tendenza per vestire e abbellire ogni stanza della casa e dove INAUGURATO SBATIOtrovare prodotti enogastronomici di eccellenza per la tavola. Expocasa si conferma poi baby friendly: durante i nove giorni di manifestazione è attivo il servizio di baby parking a cura dell’Associazione SuperTate con attività e laboratori creativi dedicati ai più piccoli. Per chi vuole intervallare la visita di Expocasa con una pausa golosa, all’esterno dell’Oval Lingotto è allestita l’area Food Truck con tante proposte per tutti i palati. Per scoprire il calendario di appuntamenti in programma, le novità proposte dai marchi in esposizione e tutti i servizi per il pubblico visita il sitowww.expocasa.it
 
(FOTO DANIELE BOTTALLO)