Sospettati di tentato omicidio e denunciati per detenzione di pugnale

in BREVI DI CRONACA

Venerdì 1° marzo, una pattuglia motomontata “Pegaso” dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Torino, nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio, ulteriormente intensificati nel fine settimana, ha proceduto, in via Vigliani, al controllo di una fiat punto nera con a bordo tre soggetti che, alla vista delle motociclette della Polizia di Stato, si scambiavano rapidi cenni d’intesa, con ciò insospettendo gli Agenti che hanno prontamente bloccato il veicolo per gli approfondimenti del caso. Dagli accertamenti svolti è emerso che due dei tre soggetti, tutti di nazionalità dominicana, erano ricercati per un recentissimo episodio di sangue avvenuto a Suzzara (MN), in quanto autori del tentato omicidio del connazionale ROSA JIMENEZ Marco Adonis prelevato da casa nella serata del 28 febbraio u.s. e colpito a bruciapelo con un colpo di pistola al petto sulla strada di fronte alla propria abitazione. I predetti, a Torino ospiti di conoscenti, sono stati, altresì, denunciati per il possesso di un pugnale ritrovato a seguito del controllo svolto. I due dominicani, T.B.C, classe 1987 e A.D.F., classe 1997, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, armi e spaccio di stupefacenti, sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura di Mantova e incarcerati nella Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” di Torino.