Category archive

Cosa succede in città - page 169

Armando Spataro è il nuovo procuratore capo

in Cosa succede in città

 Il Consiglio Superiore della Magistratura lo ha nominato nel pomeriggio con 16 voti a favore, tra i quali quello del vicepresidente del Csm, Michele Vietti

 

TRIBUNALE 1A sostituire Giancarlo Caselli sarà Armando Spataro, da oggi  nuovo procuratore capo di Torino.

 

Il Consiglio Superiore della Magistratura lo ha nominato nel pomeriggio (16 voti a favore, tra i quali quello  del vicepresidente del Csm, Michele Vietti, 8 al procuratore di Novara Francesco Enrico Saluzzo).

 

Spataro, pm a Milano, in magistratura dal ’75 e membro togato del Csm ebbe una grande notorietà quando si occupò del processo ad Abu Omar.

 

 

 

(Foto: il Torinese)

Far West in via Ormea, si riapre il dibattito sulla sicurezza

in Cosa succede in città

L’assassinio del pusher è stato un regolamento di conti maturato nel mondo della droga e/o della prostituzione, ma colpisce il fatto che sia accaduto nel pieno della movida di San Salvario

 

 

ORMEA2I giornali di Torino stanno puntando l’attenzione sul tema sicurezza, dopo la sparatoria in stile western dell’altra notte in via Ormea, (nelle foto il luogo del delitto) dove è stato assassinato Moussa Seck, un pusher gabonese ventiquatrenne. Si tratta con ogni probabilità di un regolamento di conti maturato nel mondo della droga e/o della prostituzione, ma colpisce il fatto che sia accaduto nel pieno della movida di San Salvario.

 

 

Tema scottante e cavallo di battaglia delle opposizioni leghiste e di destra in Consiglio comunale, fin dai tempi delle giunte Chiamparino. Non si contano le interpellanze e le iniziative, molte delle quali targate Fratelli d’Italia, sulla vera o presunta recrudescenza di episodi di microcriminalità. Oltre a San Salvario e barriera di Milano, zona particolarmente a rischio è quella del Quadrilatero Aurora.ORMEA5

 

 

ORMEA1Dati del Viminale tracciano un quadro abbastanza serio, non soltanto per episodi estremi come quello di via Ormea ma anche per furti e rapine per i quali vi è stata un’impennata del 140%.  Tra gennaio e agosto 2013 i furti avvenuti negli alloggi torinesi sono stati 4120 (15.480 nel resto del Piemonte). Sono state 1253, invece,  le rapine commesse nei primi otto mesi dello scorso anno.

 

 

Oltre al costante impegno delle forze dell’ordine va rivista tutta la politica della sicurezza, in modo organico, da parte delle istituzioni. Comune in primo luogo.ORMEA4

 

polizia ormea

(Foto: il Torinese)

Diecimila nottambuli dei musei hanno invaso Torino

in Cosa succede in città

Davanti alle strutture storiche cittadine si sono formate anche lunghe code. Segno che la cultura è davvero l'”industria” su cui investire per contrastare la crisi

polo reale cavalloPiù di 10mila visitatori complessivamente per la Notte dei Musei a Torino. Si sono suddivisi tra la Reggia di Venaria (che ha superato le 7000 presenze), con le sue mostre sulla famiglia Este, Moda e Teatro, la Barca Sublime e le Carrozze Regali, e i palazzi e musei torinesi.

 

In città erano aperti in notturna il Polo Reale di piazza Castello (gettonatissima la mostra sui Preraffaelliti a palazzo Chiablese) , la Villa della Regina e Palazzo Carignano.

 

Nelle strutture storiche cittadine sono stati staccati circa 3500 biglietti e si sono formate anche lunghe code. Segno che la cultura è davvero l'”industria” su cui investire per contrastare la crisi.

 

(Foto: il Torinese)

Forte vento a Torino. E a Susa ha superato i 100 Km

in Cosa succede in città

La  stazione meteo dell’Arpa ha registrato un valore massimo in Valle di 103,7 km. Nel  centro cittadino  la velocita’ ha toccato  i 43 km

 

vigili fuoco 2Decine di chiamate al centralino dei vigili del fuoco, a causa del forte vento che ha investito il Piemonte nelle ultime 24 ore. Le raffiche, in particolare,  hanno superato i 100 km orari in Valle di Susa ma si sono fatte sentire anche a Torino. Numerosi gli alberi danneggiati con rami e foglie sparsi ovunque per le strade della città.

 

La  stazione meteo dell’Arpa ha registrato un valore massimo a Susa di 103,7 km. Nel  centro di Torino  la velocita’ ha toccato  i 43 km (rilevazione della stazione dei Giardini Reali). Molti disagi soprattutto nella parte nord del Piemonte.

 

(Foto: il Torinese)

Rimborsopoli, restituito un milione e mezzo di euro

in Cosa succede in città

Iniziano le udienze preliminari in tribunale e sono quattordici i consiglieri regionali che hanno chiesto di uscire dal processo patteggiando

 

con regAmmonta a circa un milione e mezzo di euro la somma restituita dai consiglieri regionali per la vicenda degli scontrini di Rimborsopoli

 

Iniziano le udienze preliminari in tribunale e sono quattordici i consiglieri regionali che hanno chiesto di uscire dal processo patteggiando pene comprese tra 12 e 18 mesi di reclusione.

 

Altri quattro coinvolti nella vicenda giudiziaria  intendono, invece,  seguire la strada del  rito abbreviato. I pm hanno confermato la richiesta di giudizio per venticinque indagati.

Pioggia e temperature in calo ma il sole torna mercoledì

in Cosa succede in città

 Le  massime  caleranno da 27 a 22 gradi . Il tempo dovrebbe migliorare da mercoledì prossimo

 

image

Sarà un inizio di settimana caratterizzato da nuvole e pioggia. Almeno per lunedì e martedì.

 

La colpa è del fronte freddo che arriva  dalla Francia, portando con sé rovesci nelle zone alpine e piovaschi in pianura, anche se questi sono meno probabili.

 

La quota neve sarà a 1.600 lunedì. L’Arpa- Agenzia per l’ambiente prevede che le temperatura massime  caleranno da 27 a 22. gradi .

 

Il tempo dovrebbe migliorare da mercoledì prossimo.

 

 

pioggia 1

(Foto: il Torinese)

Il ritorno dei Pensionati di Giovine

in Cosa succede in città

giovine

 Il Consiglio di Stato ha deciso di riammettere al voto la lista esclusa in precedenza dal Tar, che appoggia il candidato governatore Gilberto Pichetto di Forza Italia

 

Rientrano sulla scena elettorale i Pensionati di Michele Giovine (nella foto) , il consigliere regionale che, con la vicenda delle firme false ad inizio legislatura, avviò l’infinita querelle politico-giudiziaria che ha provocato le  elezioni anticipate del 25 maggio.

 Il Consiglio di Stato ha deciso infatti di riammettere al voto la lista esclusa in precedenza dal Tar, che appoggia il candidato governatore Gilberto Pichetto di Forza Italia.

Le motivazioni della riammissione da parte dei giudici di secondo grado  riguardano l’effettivo consenso popolare comunque ottenuto dai Pensionati nella precedente tornata elettorale, indipendentemente dalle vicende giudiziarie che hanno portato allo scioglimento dell’Assemblea regionale.

 

(Foto: il Torinese)

 

Il Comune “regala” 15 minuti di sosta “blu”

in Cosa succede in città

parcheggiLe sanzioni saranno applicate solo dal 16° minuto di parcheggio  in più. L’iniziativa consentirà di diminuire i disagi degli automobilisti

 

 Il Comune ha deliberato di prolungare la validità dei ticket e dei voucher di sosta nelle strisce blu, ampliando  di 15 minuti la durata della tariffa oraria. Chi paga  almeno un’ora di sosta può lasciare la propria vettura parcheggiata un quarto d’ora in più senza temere di essere multato dagli addetti Gtt.

 

Le sanzioni, infatti, saranno applicate solo dal 16° minuto in più. L’iniziativa consentirà di diminuire i disagi degli automobilisti che dovevano aggiungere pagamenti per ampliare il periodo di sosta già pagato o  che non trovavano un parcometro nelle vicinanze.

 

(Foto: il Torinese)

Galeotto fu il dito di Piero: in medio (non) stat virtus

in Cosa succede in città

fassino dito Così, in pochi secondi, il primo cittadino si è bruciata la credibilità – poca o tanta che fosse – che si era guadagnato in casa granata grazie al suo impegno per ricostruire il Filadelfia

 

Non credeva ai suoi occhi il consigliere comunale pentastellato Vittorio Bertola mentre, girando il video amatoriale, si accorgeva  che il sindaco di Torino stava alzando ripetutamente il dito medio ai tifosi granata. Il caso mediatico – e che caso – era bello e confezionato.

 

Le strumentalizzazioni politiche e gazzettiere non mancheranno: il primo cittadino le ha servite su un piatto d’argento alle opposizioni, di destra e grillina. A parziale difesa del sindaco c’è da tenere conto, come ha sottolineato in suo soccorso Sergio Chiamparino, l’esasperazione del momento, dovuta agli insulti dei torinisti (“Fassino, gobbo di m…” e altre carinerie del genere).

 

Al tempo stesso, però, va detto che il rappresentante di tutti i torinesi non ha licenza di  insultare una parte di loro in modo così volgare, oltretutto in occasione di una cerimonia in ricordo di una tragedia per la città, quale fu quella del Grande Torino.

 

Così, in pochi secondi, il sindaco si è bruciata la credibilità, poca o tanta che fosse, che si era guadagnata in casa granata grazie al suo impegno per ricostruire il Filadelfia. Il gestaccio di Piero Fassino non è stato uno dei più eleganti. Ma soprattutto, un sindaco (per di più tra i possibili candidati al Quirinale) non se lo può permettere.

Temperature in aumento, (forse) arriva l’estate

in Cosa succede in città

pioggia 1image

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Giornata di sabato ancora variabile, mentre il bel tempo si avrà da domenica

 

Dopo un sabato tendente al bello ma ancora variabile, domenica dovrebbe spuntare l’estate:  le temperature si alzeranno di quasi dieci gradi.

 

Finite le giornate caratterizzate da acquazzoni e grandine, finalmente sta per scoppiare la bella stagione.

 

Gli aggiornamenti sul tempo, in homepage all’icona Meteo.

 

(Foto: il Torinese)

 

Da qui si Torna su