Dall Italia e dal Mondo- Pagina 75

Attraversa a piedi la tangenziale, muore investito

DAL FRIULI VENEZIA GIULIA

Era di Pordenone ma residente a Udine, il 42enne morto investito lungo la tangenziale ovest di Udine, all’altezza dell’uscita di Feletto Umberto, prima dell’ingresso al casello dell’autostrada di Udine Nord. La Polizia stradale è intervenuta sul posto con i Vigili del fuoco e i soccorsi sanitari. Secondo la ricostruzione, il pedone sarebbe stato investito mentre attraversava la tangenziale a piedi, da un pullmino di una società sportiva sciistica.

Fuga di gas uccide madre e figlio

DALLA CAMPANIA

Probabilmente è stata una fuga di gas la causa della morte di Virginia Petrone, di 73 anni, e di suo figlio Marco Spampinato, di  42, che i carabinieri hanno trovato senza vita nella loro abitazione a Pietrastornina, in provincia di Avellino. La donna era in cucina, il figlio nella stanza da letto al piano di sopra. E’ stato un familiare che da giorni non aveva notizie dei congiunti, a dare l’allarme. Le esalazioni mortali  potrebbero essere state originate dal cattivo funzionamento della cucina a gas.

Nessun rispetto per i morti: il mistero delle tombe profanate

Cronache italiane DALLA PUGLIA

Un nuovo raid dopo quello del 15 novembre scorso è avvenuto nella  notte nel cimitero comunale di San Michele Salentino. Persone non ancora identificate hanno profanato 35 tombe e danneggiato il marmo dei loculi  portando via oggetti in ottone. Il sindaco, Giovanni Allegrini – informa l’Ansa –  incontrerà il Prefetto di Brindisi e il comandante dei Carabinieri per chiedere rinforzi per il controllo del territorio. I ladri, inoltre, hanno provato, invano, a scardinare un bassorilievo in rame dell’artista Stefano Cavallo. Oltre ai furti c’è qualche altra ragione per questo scempio? Le indagini sono in corso.

 

(foto: archivio)

Cinghiale sfonda il portone ed entra nella scuola, custode ferito

DALLA SICILIA

Un cinghiale è entrato nei locali della scuola  Caponnetto, nella borgata palermitana di Tommaso Natale. L’animale, probabilmente in cerca di cibo,  è entrato nel giardino e dopo che i custodi e gli insegnanti si erano barricati all’interno, ha sfondato il portone ed ha fatto irruzione nei locali dell’istituto provocando il panico tra il personale scolastico.Un custode è rimasto ferito alla gamba. L’ungulato è poi uscito da una porta secondaria ed è stato  abbattuto da un tiratore dei carabinieri forestali.

Muore fattorino aggredito da tre cani

DALLA SICILIA

L’autopsia chiarirà le cause del decesso di un fattorino di una ditta di spedizioni, Agatino Zuccaro, di 56 anni di Catania. L’uomo è stato aggredito da tre cani in un agriturismo in contrada Pagliarello, a Portopalo di Capo passero (Sr). La vittima,  il cui corpo è stato ritrovato a terra privo di vita, potrebbe essere morto per le ferite riportate in tutto il corpo, in particolare alle braccia e alle gambe, causate dai morsi dei cani di razza Corso che si trovavano nella proprietà. In base alle ricostruzioni il malcapitato, a bordo del camioncino della ditta, sarebbe entrato nella proprietà, dove avrebbe cercato i proprietari per consegnare un pacco, ma una volta sceso  sarebbe stato aggredito dai cani.

 

(foto archivio)

Camion perde piloni di cemento, automobile schiacciata

DALLA SARDEGNA

Sulla Statale 293 a Vallermosa, un’auto con due persone a bordo è stata schiacciata da alcuni pilastri di cemento caduti da un camion. Il conducente della vettura, estratto dalle lamiere dai vigili del fuoco, è stato trasportato con codice rosso all’ospedale di Cagliari, la donna che viaggiava con lui è invece in codice giallo.Il mezzo pesante carico di piloni di cemento di dieci metri, ne ha persi alcuni che hanno  investito e schiacciato l’auto nella parte anteriore. Sul posto sono intervenute tre squadre dei pompieri, carabinieri e  118.

 

(foto: archivio)

Notte di terrore: malviventi legano anziana, la rapinano e le uccidono il cane

DALLA SARDEGNA

A Pimentel, in Sardegna, un’anziana di 76 anni è stata rapinata nella notte  da una banda di malviventi. Era nella sua abitazione quando l’hanno immobilizzata e le hanno ammazzato  il cane Pincher per evitare che abbaiasse. Erano in tre con i volti coperti da passamontagna e sono entrati da una finestra. Hanno immobilizzato la donna su una sedia. Poi hanno rovistato per un’ora all’interno della casa , portando via poche banconote e alcuni monili in oro. L’anziana è riuscita a liberarsi  da sola dopo circa 30 minuti e ha dato l’allarme.

Auto investe coppia di anziani, morta la donna

DAL FRIULI VENEZIA GIULIA

Un altro incidente mortale sulle strade italiane in questo inizio 2018. Un’anziana  di 81 anni, è morta e suo marito, di 83 anni , è rimasto gravemente ferito dopo essere stati investiti a Sistiana, sulla strada provinciale per Duino Aurisina (Trieste). I due erano sulle strisce pedonali, ad investirli è stata una Lancia Y alla cui guida era uomo di 60 anni circa.  L’incidente ha causato disagi al traffico in prossimità dell’imbocco dell’autostrada

In Francia un telefono per i carcerati

La Francia ha in programma l’installazione di un telefono fisso nella cella di ogni detenuto. E’ partita una gara d’appalto per equipaggiare progressivamente circa 50.000 utenze nei penitenziari d’oltralpe.  I detenuti potranno telefonare soltanto ai numeri autorizzati dall’amministrazione penitenziaria. Il Governo francese vuole  favorire il mantenimento dei legami famigliari, intesi come un elemento chiave del reinserimento in società e debellare il traffico di telefoni nelle carceri.

Frontale tra auto e furgone, muore giovane donna

DALL’ABRUZZO

Un altro incidente stradale mortale sulle strade italiane,  vittima donna di 38 anni, Cinzia Tucci, di Ancona ma residente a Francavilla al Mare, è morta nel sinistro stradale avvenuto stamane sulla variante  che collega Montesilvano (Pescara) a Francavilla (Chieti). La donna guidava una Matiz che, per cause da accertare, si è scontrata frontalmente con un autocarro che procedeva in direzione di Ortona. E’  morta sul colpo e il suo corpo è rimasto intrappolato nella vettura prima dell’intervento dei Vigili del Fuoco. 

 

(foto: archivio)