BREVI DI CRONACA Archivi - Pagina 2 di 917 - Il Torinese

BREVI DI CRONACA - Page 2

Da Baiona, in Portogallo, a Santiago di Compostela per sostenere la ricerca sul cancro

FONDAZIONE PIEMONTESE PER LA RICERCA SUL CANCRO:

LA DELEGAZIONE “ALESSANDRA RICCA” IN CAMMINO PER SOSTENERE L’ISTITUTO DI CANDIOLO IRCCS

 

Percorre da  giovedì 11 agosto l’itinerario portoghese verso Santiago di Compostela e lancia una raccolta fondi sulla piattaforma solidale “GofundMe”.

 Da Baiona, in Portogallo, a Santiago di Compostela per sostenere la ricerca sul cancro. È l’iniziativa della Delegazione “Alessandra Ricca” della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro: Antonella, Cristina, Gizza, Paolo, Stefania percorrono da oggi giovedì 11 agosto i 120 chilometri del “Cammino Portoghese” verso uno dei santuari più noti al mondo per ricordare la loro amica, Alessandra Ricca, una paziente dell’Istituto di Candiolo IRCCS prematuramente scomparsa nel giugno del 2021.

“Alessandra – spiegano – era una donna brillante, intelligente e divertente, appassionata di viaggi, curiosa e sportiva e voleva condividere con noi l’avventura del Cammino. Era uno dei suoi desideri: camminare per sperimentare la consapevolezza, la riflessione e l’unione”.

La Delegazione è stata costituita, su volontà di familiari e amici, per supportare il lavoro di medici e ricercatori, e per portare avanti quanto Alessandra, con grande passione e determinazione, aveva iniziato in vita.

Per questo motivo, in occasione del “Cammino Portoghese” è stata avviata una raccolta fondi sulla piattaforma solidale GofundMe, a sostegno delle attività di ricerca dell’Istituto di Candiolo IRCCS (https://bit.ly/3AcAHDp).

La raccolta fondi proseguirà anche nei prossimi mesi, quando la Delegazione organizzerà nel mese di novembre un pranzo e una asta di beneficenza nella località di Fontanafredda, e terminerà in dicembre con un aperitivo natalizio.

“La ricerca permette ogni giorno di cambiare gli orizzonti di chi vive la malattia – sottolineano gli amici di Alessandra Ricca – perciò chi aiuta la ricerca cambia il futuro. Let’s be part of the change!”.

Treni, modifiche alla circolazione di alcune linee regionali

RFI, TRATTA TROFARELLO – FOSSANO: MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE PER INTERVENTI DI POTENZIAMENTO INFRASTRUTTURALE

 

  • dall’11 agosto al 5 settembre e dal 16 al 30 settembre 2022
  • lievi modifiche ai tempi di viaggio per i treni regionali delle linee SFM7, Torino-Savona/Ventimiglia, Torino-Albenga/Imperia e Torino–Cuneo

 

Torino, 10 agosto 2022

Proseguono le attività per il potenziamento infrastrutturale attuato da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) sulla linea ferroviaria Torino-Savona/Ventimiglia, Torino-Albenga/Imperia e Torino-Cuneo.

Con un investimento complessivo di 13 milioni di euro, i lavori, suddivisi per fasi, consentiranno, una volta completati, il transito dei treni merci con il massimo carico trasportabile.

A seguito delle fasi realizzative è programmato, dall’11 agosto al 5 settembre e dal 16 al 30 settembre, un rallentamento di velocità nel tratto interessato dai lavori per cui i treni regionali modificano lievemente gli orari. In particolare:

  • linea Cuneo – Torino e Savona/Ventimiglia – Torino: i treni in partenza da Cuneo e da Ventimiglia/Imperia/Albenga/Savona/Ceva, diretti a Torino Porta Nuova, posticipano l’orario di arrivo a Torino Porta Nuova di 5 minuti,
  • SFM7 Torino – Fossano: i treni in partenza da Torino Stura e Torino Porta Nuova diretti a Fossano posticipano l’orario di arrivo a Fossano di 5 minuti. Inoltre, i treni in partenza da Fossano anticipano la corsa di 5 minuti con variazioni d’orario.

Tutti i canali di vendita dell’impresa ferroviaria e gli orari esposti nelle stazioni sono aggiornati con le nuove offerte.

A 52 anni trovato morto in casa

In  un’abitazione è stato trovato il corpo senza vita di un uomo di  52 anni. Il fatto in via Milano, a Chiavazza, nel Biellese. In corso accertamenti per stabilire le cause del decesso. Sul posto sono giunti la  Polizia e  i sanitari del 118 che  hanno solo potuto  constatarne la morte.

NOTIZIE DAL PIEMONTE

Rischia di morire per la puntura di un insetto

È intervenuto il Servizio Regionale di Elisoccorso con le squadre a terra del Soccorso Alpino per raggiungere un uomo che, morso da un insetto, era in gravi condizioni nei boschi di Sordevolo, nel Biellese. I soccorritori hanno individuato  l’infortunato che è stato stabilizzato e imbarellato per essere trasferito in ospedale.

Spruzza spray al peperoncino negli occhi dei clienti, paura al bar

Con una bomboletta spray ha spruzzato, senza alcun motivo,  una sostanza urticante nel dehors di un bar di piazza Martiri, a Novara. C’è stato un fuggi fuggi di clienti in un parco vicino. Il giovane, di origini marocchine, è stato denunciato dalla polizia  per getto pericoloso di cose e porto d’armi e oggetti atti ad offendere. Gli e’ stato intimato l’allontanamento dai locali pubblici per due anni.
NOTIZIE DAL PIEMONTE

Decine di cani morti abbandonati per strada: svelato il mistero

Nelle scorse settimane lungo la strada vicinale che costeggia la Roggia Molinara a Vercelli, vennero trovate  otto carcasse di cani in avanzato stato di decomposizione. Il Corpo di Polizia Locale,  ha identificato quale possibile autore dei fatti, un cittadino italiano, di anni 47, non più residente in Vercelli. Dopo il ritrovamento di ulteriori quattordici carcasse di cani ed una di gatto, abbandonate all’interno di un altro corso d’acqua, operatori del Corpo di Polizia Locale hanno eseguito una perquisizione domiciliare dell’abitazione già residenza del soggetto e nel cui giardino sono state trovate altre ventitré carcasse di cani in avanzato stato di decomposizione, alcune riposte in sacchi neri, altre in una scatola portaoggetti in plastica, verosimilmente già pronte per essere dipoi abbandonati presso ignote località. L’uomo era stato probabilmente incaricato della cremazione degli animali.

NOTIZIE DAL PIEMONTE

Uomo prende il sole in mutande davanti alla Comau

Nei giorni scorsi  un uomo che indossava solo le mutande si è coricato  a prendere il sole davanti allo stabilimento  Comau in corso Allamano  a Grugliasco. Sono  intervenuti gli agenti della polizia locale, a seguito delle segnalazioni pervenute.  E’ stato portato al pronto soccorso dell’ospedale di Rivoli. E’ una  persona con problemi psichiatrici ma dimostratasi  collaborativa con gli agenti. L’uomo è stato raggiunto dai familiari e per lui non ci sono state conseguenze.

Muore per un malore mentre pedala in bici

Un pensionato 65enne ex impiegato di  Borgaro Torinese, è  deceduto per un malore  mentre pedalava sulla sua bicicletta sulla strada  provinciale 2 a San Maurizio Canavese. Il corpo è stato visto da diversi automobilisti che hanno chiamato i soccorsi e i carabinieri. Ma non è stato possibile salvarlo.

Il Questore sospende la licenza di un bar  per 10 giorni

Nei giorni scorsi il Questore di Torino,   ai sensi dell’art. 100 TULPS,  ha sospeso la licenza di un  bar, ubicato in Torino Corso Principe Oddone,  frequentato da numerosi avventori, italiani e stranieri, che rimarrà chiuso  per giorni 10 decorrenti da oggi.

 E’ il quarto locale a subire il provvedimento cautelare del Questore nel quartiere Aurora nel giro di  due mesi, a dimostrazione che è sempre elevata l’attenzione della Questura verso i disagi rappresentati dai residenti.

Il provvedimento è stato adottato al termine  di una serie di controlli  iniziati nel mese di aprile u.s. da personale del Commissariato “Dora Vanchiglia” in collaborazione con gli Agenti del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte, messi a disposizione della Questura per rinforzare il dispositivo di controllo del territorio.

Nei mesi scorsi  all’interno del bar e nell’annesso dehor si sono consumate  violente aggressioni tra avventori del bar: in particolare un avventore è stato individuato come l’autore delle gravi  ferite procurate ad un passante durante una rapina.

La vittima si recava, successivamente all’intervento dei poliziotti, al locale nosocomio “San Giovanni Bosco” dove veniva dimesso con una prognosi di 25 giorni, per frattura setto nasale.  Per l’aggressione subita sporgeva regolare denuncia presso il Commissariato Dora Vanchiglia.

 Tenuto conto dei fatti reato accaduti nel locale, della presenza numerosa di  persone pregiudicate, degli esposti presentati  contro il locale in parola,  il Questore ha  ritenuto  che il locale costituisca fonte di concreto e attuale pericolo per la sicurezza dei cittadini, dei consociati e degli avventori, con indubbi riflessi negativi sull’ordine pubblico.

Covid, la situazione a Torino e in Piemonte

/

FOCUS SETTIMANALE SULLA SITUAZIONE EPIDEMIOLOGICA E VACCINALE

Il valore del Piemonte, con un’incidenza di 351.3 casi ogni 100.000 abitanti (diagnosi settimana 1-7 agosto), a fronte del valore nazionale di 448.6 si conferma il più basso in Italia insieme alla Lombardia.

L’occupazione dei posti letto ordinari alla data dell’8 agosto si attesta al 7,2% (il valore nazionale è al 14,1%) e quella delle terapie intensive all’1,9% (il valore nazionale è 3,4%), mentre la positività dei tamponi è al 7,7%.

CONFERMATA LA DOMINANZA DI OMICRON5

Dai dati diffusi da Arpa, gli esiti delle analisi di sequenziamento delle acque reflue su campioni prelevati il 1°agosto luglio nei depuratori di Castiglione Torinese, Cuneo, Alessandria e Novara evidenziano la dominanza di Omicron5 e la presenza con basse frequenze di mutazioni alla sottovariante BA.5.2.1 e solo su Alessandria una mutazione a bassa frequenza della variante BF.4 (BA.5.2.1.4).

Per quanto riguarda la sottovariante di Omicron 4 si continuano a rilevare mutazioni specifiche.

Nelle prossime settimane il laboratorio di Virologia Ambientale monitorerà l’evolversi della situazione anche per quanto riguarda nuove sottovarianti di Omicron, come BA.2.12.1 e BA.2.75 che non sono state rilevate nei depuratori in questa settimana.

VACCINAZIONI

Il Piemonte continua ad essere in testa per la somministrazione delle quarte dosi (fonte: Covid-19 vaccini open data / lab24 il sole24ore) con oltre 360.000 dosi somministrate alle platee autorizzate a livello nazionale che hanno già maturato i tempi necessari per la quarta dose (immunocompromessi, over80, ospiti Rsa, fragili over60 con specifiche patologie, over60 e fragili over12).

Nelle farmacie dal 26 aprile sono state somministrate quasi 13.000 quarte dosi e le prenotazioni sono circa 2.900.

FOCUS CONTAGI NELLE PROVINCE

In Piemonte nel periodo 1- 7 agosto i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 2.145.

Suddivisi per province: Alessandria 219, Asti 124, Biella 89, Cuneo 255, Novara 177, Vercelli 90, VCO 57, Torino città 394, Torino area metropolitana 663.

In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 15.012 (-5286, – 26% rispetto alla settimana precedente).

Questa la suddivisione per province: Alessandria 1533 (-708), Asti 869 (-314), Biella 626 (-144), Cuneo 1783 (-440), Novara 1.242 (-435), Vercelli 630 (-191), VCO 399 (-143), Torino città 2759 (-1040), Torino area metropolitana 4.644 (-1808 ).

INCIDENZA DEL CONTAGIO NEGLI ADULTI

Nella settimana 1-7 agosto l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è stata 351.3, in netto calo (-26%) rispetto ai 475 della settimana precedente.

Si tratta della terza diminuzione consecutiva dopo sei settimane in cui la curva era stata in rialzo.

Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 294 (-24%).

Nella fascia 25-44 anni è 352.5 (-31%).

Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 399.4 (-26,9%).

Nella fascia 60-69 anni è 434.7 (-20,5%).

Tra i 70-79 anni è 417.3 (-24,6%).

Nella fascia over80 l’incidenza risulta 309 (-20,6%).

INCIDENZA DEL CONTAGIO NELLE FASCE DI ETÀ SCOLASTICHE

In età scolastica, nel periodo 1-7 agosto, l’incidenza rispetto alla settimana precedente è in calo in tutte le fasce di età.

Nella fascia 0-2 anni l’incidenza è di 296.4 (-12,6%).

La fascia di età 3-5 anni registra un’incidenza di 137.8 (-39,2%).

Nella fascia tra i 6 ed 10 anni l’incidenza è 185.6 (-23,6%).

Nella fascia 11-13 anni l’incidenza è 199.9 (-36,2%).

Nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 211.6 (-27,4%).