Da Pralormo a Chieri, 4.500 tulipani di “Messer Tulipano”

… e Chieri si sdebita facendo arrivare alla Città dei Conti di Beraudo due opere della chierese Norma Carpignano per la mostra dei “vestiti di carta”

Chieri (Torino)

La fioritura è in atto. Ed è davvero un bel vedere. A Chieri la primavera si annuncia con i colori e le stupende composizioni dei preziosissimi tulipani (dal “rosa” simbolo di tenerezza e di amore delicato, al “giallo” simboleggiante l’amore –ahinoi!- impossibile, fino ai “bianchi” segno di perdono) donati dalla contessa Consolata Pralormo, ideatrice della manifestazione floreale di rilevanza internazionale “Messer Tulipano”, giunta alla XXIV edizione ed in programma dal prossimo 30 marzo al 1° maggio. Si rinnova in questo modo, per il quinto anno consecutivo, la collaborazione tra il “Comune di Chieri” e il “Castello di Pralormo” per valorizzare e “donare bellezza”, un privilegio di cui godono solo altre tre città in Piemonte: Torino, Cuneo e Alba.

E così fra pochi giorni, ben 4.500 tulipani della Collezione di “Messer Tulipano” creeranno un meraviglioso effetto scenico in tre particolari siti della città collinare: nel giardino “Cardinal Martini” in piazza Cavour e nell’aiuola antistante la “Biblioteca civica”, mentre circa duecento bulbi sono stati piantati anche negli spazi verdi del “condominio di edilizia sociale” di via Monti, nell’ambito di un progetto di riqualificazione gestito dalla “Cooperativa Valdocco” e dall’“Associazione Gionchetto”.

I chieresi dunque potranno passeggiare e apprezzare i tulipani fioriti, per poi, a distanza di pochi giorni, poterli ammirare anche al Castello di Pralormo dove ne vengono piantati più di 100mila, rinnovati ogni anno sia nelle varietà, sia nei colori. “Siamo davvero grati alla Contessa Consolata di Pralormo – dichiara l’assessora alla Cultura di Chieri, Antonella Giordano –  per aver voluto coinvolgere la nostra città in quel meraviglioso evento che è ‘Messer Tulipano’”.

Una collaborazione preziosa che vede insieme due località che sono di certo fra le più prestigiose e ricche di storia (oltreché di indubitabile bellezza) della collina torinese. Una collaborazione “che, da parte nostra – prosegue l’assessora Giordano – ci ha permesso di far sì che quest’anno sarà possibile ammirare un po’ di Chieri anche a Pralormo, attraverso la mostra tematica dedicata alla ‘CARTA’ che sarà allestita nell’‘Orangerie del Castello’”. Dove, infatti, nella sezione moda saranno esposti due originalissimi abiti di carta dell’artista chierese Norma Carpignano: uno realizzato con le pagine pieghettate del giornale “Il Sole 24 Ore’’ e uno, un tutù da ballerina, fatto con le bustine di tisane di malva. Una bella occasione per valorizzare Chieri e gli artisti del territorio.

Tutte le info su www.castellodipralormo.com

g. m.

Nelle foto:

–       Tulipani in piazza Cavour a Chieri

–       Tulipani in via Monti a Chieri

–       Presentazione “Messer Tulipano”

Leggi qui le ultime notizie: IL TORINESE

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Imbratta vetrina: “No ai militari” e aggredisce gli agenti

Articolo Successivo

Il panificio Boccardo istituzione torinese

Recenti:

Stealthing

Se chiediamo alle persone cosa sia la violenza sessuale, riceveremo come risposta “il sesso praticato senza

IL METEO E' OFFERTO DA

Auto Crocetta