Musei gratuiti, al costo simbolico di un euro o a tariffa agevolata per la festa di San Giovanni - Il Torinese

Musei gratuiti, al costo simbolico di un euro o a tariffa agevolata per la festa di San Giovanni

Gam – Galleria d’Arte Moderna, Palazzo Madama, Mao – Museo di Arte Orientale, PAV – Parco d’Arte Vivente, Fondazione Merz, Pinacoteca Agnelli, Fondazione Accorsi – Ometto – Museo di Arti Decorative, venerdì 24 giugno, giorno di San Giovanni, per festeggiare insieme a cittadini e turisti il santo patrono, offriranno l’ingresso alle sale espositive al costo simbolico di 1 euro.

Saranno invece a ingresso gratuito il Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea e il Museo della Radio e Televisione Rai.

Avranno per l’occasione una tariffa agevolata il Museo Nazionale della Montagna (7 euro anziché 10 euro) e il Musli – Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia (5 euro anziché 8 euro).

“Nell’anno in cui torniamo a vivere la città per la Festa di San Giovanni, coinvolgere la rete dei Musei ci consente di estendere i festeggiamenti anche nei luoghi dove è custodito il nostro straordinario patrimonio culturale – dichiara Rosanna Purchia, assessora alla Cultura della Città -. Vogliamo rendere sempre più attrattiva Torino, coinvolgere i musei della città è parte integrante della nostra offerta culturale. Tutti i torinesi avranno l’occasione di scoprire luoghi a un prezzo simbolico o con una grande riduzione”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Un aperitivo lungo il fiume per combattere omofobia e criminalità

Articolo Successivo

Mercati cittadini: apertura straordinaria per il giorno 24 giugno 2022

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA