Caso Ream, Appendino assolta in appello - Il Torinese

Caso Ream, Appendino assolta in appello

/

L’ex sindaca Chiara Appendino è stata assolta dalla Corte di Appello di Torino dalle accuse nell’ambito del processo Ream. L’assoluzione riguarda anche il suo capo di gabinetto  Paolo Giordana e l’assessore al Bilancio Sergio Rolando. L’ex prima cittadina era stata condannata in primo grado  a 6 mesi di reclusione con ipotesi di falso. Le accuse riguardavano mancato inserimento nel bilancio comunale di un debito di cinque milioni maturato dalla città nei confronti della società Ream per la conversione dell’ex area industriale Westinghouse.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Lotta alle baby gang: 35 divieti di accesso ai locali pubblici

Articolo Successivo

Piano industriale, le Ferrovie investono sul Piemonte

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA