Violenze in carcere: chiesti 25 rinvii a giudizio, anche per tortura

Sono  25 i rinvii a giudizio chiesti dalla Procura di Torino nel procedimento che riguarda episodi di violenza commessi da agenti di polizia penitenziaria ai danni di detenuti nel carcere delle Vallette. 

In alcuni casi viene contestato il reato di tortura. Tra  gli indagati anche il  direttore del carcere e il comandante degli agenti all’epoca dei fatti, ai quali sono stati contestati comportamenti che, secondo gli inquirenti, avrebbero cercato di nascondere o minimizzare la portata degli episodi. I detenuti indicati dalla Procura come persone offese sono undici in tutto.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Genova, Grimaldi (SI): volevamo giustizia per gli altri…

Articolo Successivo

Quella volta che dallo spazzaneve giunse la notizia: “E’ nato suo figlio!”

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA