Un Toro spento e nullo perde meritatamente contro il Milan privo di 7 titolari

in SPORT

Milan-Torino 2-0

Incredibile e vergognoso l’atteggiamento messo in campo dal Toro, contro il Milan, specie nel primo tempo. Atteggiamento passivo, indolenza e sufficienza.Giusta sconfitta per 2-0 con un solo tiro in porta e traversa colpita da Rodriguez. I granata venivano da un filotto positivo di 4 partite con 1 vittoria e 3 pareggi che lo avevano portato in zona salvezza al 17esimo posto.Da stasera riprende l’incubo serie B con il 19 esimo posto e piena zona retrocessione. Squadra abulica, a tratti stanca,giocatori in stato confusionale, come la società ed il mister Giampaolo. Cosa occorre? tante cose: ad esempio al presidente Cairo interessa ancora il Toro in serie A ed in generale come squadra oppure attende la serie B come soluzione inevitabile per guadagnare i 25 milioni di euro del paracadute assegnato alla compagine  che retrocede?
I tifosi granata, a forza di pensar male c’azzeccano.Il ds Vagnati sa cosa deve fare? Sa come e dove intervenire? Marco Giampaolo temo abbia le ore contate alla guida del Toro. La squadra è confusionaria, non ha un’anima, a parole è con il tecnico ma la classifica ed i risultati dicono tutt’altro.Ora arriva la Coppa Italia martedì sera sempre a Milano contro i rossoneri per gli ottavi di finale:servirebbe uno scatto d’orgoglio, chissà…e poi lo spareggio salvezza contro lo Spezia sabato 16 gennaio alle ore 18.Intanto sullo sfondo l’ombra di Davide Nicola come allenatore e la speranza che il mercato porti un centrocampista ed un attaccante. Lasse Schone e Leonardo Pavoletti aspettano la chiamata di Vagnati ma crediamo proprio che Cairo lo impedirà e non acquisterà nessuno.

Vincenzo Grassano

Tags:

Recenti: SPORT

IL METEO E' OFFERTO DA



Da qui si Torna su