Ventiquattrenne molesto fermato dalla Polizia di Stato

Era già stato arrestato per episodi simili

Nella tarda serata di mercoledì la Centrale Operativa dispone l’intervento di una pattuglia in corso Grosseto angolo corso Molise poiché un cittadino ha segnalato la presenza di un soggetto molesto in strada che aveva danneggiato la sua auto con un calcio per poi allontanarsi. Poco dopo, gli agenti della Squadra Volante, giunti in corso Ferrara per un altro intervento, appurano, in base alla descrizione fornita, che l’uomo che stava ostacolando le vetture in transito era lo stesso della precedente segnalazione. Agli agenti si presentava a torso nudo, con diverse ferite sul petto e perdita di sangue dal naso. L’uomo veniva immediatamente soccorso. In ospedale, si dimostrava sin da subito poco collaborativo: tentato di aggredire i sanitari e la guardia giurata, danneggia un pannello informativo ed ingaggia una colluttazione con un agente. Il ventisettenne, originario del Marocco, irregolare sul Territorio Nazionale, viene poi arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo Precedente

Cara vecchia Rai: il 3 gennaio 1954 nasceva la Tv

Articolo Successivo

Marello (pd): «La maggioranza ha in mente piste ciclabili al posto dei binari”

Recenti:

IL METEO E' OFFERTO DA