polizia bombe carta

L’aggressione dall’ex compagno, poi la denuncia e l’arresto

in BREVI DI CRONACA


Giovane straniero arrestato dagli agenti del commissariato Barriera Milano

Ennesimo arresto per maltrattamenti. La scorsa settimana gli agenti del commissariato Barriera Milano hanno fermato un cittadino romeno di 24 anni.

Nel pomeriggio di giovedì scorso una donna ha chiamato direttamente gli uffici di via Botticelli riferendo di essere in lite con l’ex compagno nei pressi di un bar della zona. Personale del commissariato ha subito raccolto la richiesta d’aiuto, conoscendo bene la storia di quella relazione, terminata con una denuncia presentata a fine luglio. In quella occasione la vittima aveva raccontato numerosi episodi di violenza, dove l’uomo era solito colpirla con schiaffi e pugni su tutto il corpo. Un’aggressione in particolare le era costata la frattura della protesi dentaria ed alcuni denti spezzati.

Giovedì scorso il compagno ha raggiunto la donna nel bar che era solita frequentare e, dopo averla provocata, ha iniziato ad insultarla. La vittima a questo punto si è allontanata e ha chiamato il commissariato. Il ventiquattrenne, intuito quanto stava accadendo, ha tentato di strapparle il telefono dalle mani, minacciandola di morte. L’arrivo degli agenti ha provocato la fuga dell’uomo, arrestato poco dopo in corso Vercelli. Denunciato, inoltre, per resistenza a P.U.