“Forbidden, l’offerta proibita”, arte e finanza si tingono di giallo

in CULTURA E SPETTACOLI

L’economista torinese Paolo Turati presenta al Centro Studi Sereno Regis il suo nuovo romanzo, uno spaccato sul boom dei mercati dell’arte e della finanza

“Forbidden, l’offerta proibita”. Un titolo efficace per un‘opera narrativa che si delinea come un thriller, di cui è autore l’economista torinese Paolo Turati. In questo ambito lo scrittore, docente a Torino di Economia degli Investimenti, si era già cimentato, dando alle stampe il romanzo Codice To2K6-Inferno sul Circo Bianco (Edizioni Ananke 2006). Questo suo ultimo romanzo verrà presentato dall’autore nel corso di un incontro in programma giovedì 21 febbraio alle 18, presso il Centro Studi Sereno Regis, sala Poli, in via Garibaldi 13. Saranno presenti con l’economista Paolo Turati il sindaco di Torino Chiara Appendino e Massimo Sterpi, avvocato esperto di Art Law e IP internazionale.

Con questa nuova opera, edita da Italia Arte Edizioni, che è anche editrice di una rivista mensile sull‘arte, sia a livello italiano, sia intenzionale, curata da Guido Folco, Paolo Turati ritorna a concentrarsi sul tema dell’art market di respiro internazionale, a dieci anni di distanza dall’uscita del suo libro intitolato “Arte in vendita-Arte moderna e contemporanea occidentale. Guida al collezionismo consapevole(Ananke edizioni,  2009), che vantava la prefazione dell’artista Ugo Nespolo. In questo suo ultimo romanzo sono presenti anche riferimenti tecnici precisi, capaci di rendere alcune pagine delle vere e proprie appendici tecnico-saggistiche, che completano le nozioni sviluppate dall’autore nella precedente opera del 2009.

Nel romanzo intitolato “Forbidden-L’offerta proibita”, quest’ultima riguarda Sepp Frea, piccolo ma stimato Art market Dealer & Advisor italiano, attivo tra Milano e Londra, che si ritrova beneficiario di una speculazione di tipo internazionale, spesso agevolata dai grandi operatori, al fine di ritrovare moltiplicati per dieci o cento volte i valori delle opere di alcuni artisti sul mercato secondario. Protagonisti del romanzo sono persone appartenenti all‘alta società ed a potenti realtà economico-finanzarie, che si occupano di contenuti culturali elevati, assumendo, però, spesso comportamenti anche censurabili.

Con questo thriller Paolo Turati, che vanta alle spalle una vastaproduzione saggistica non soltanto incentrata sulle materie economiche, ma anche sull”arte ( ha dato alle stampe, in passato, per la casa editrice Ananke, libri incentrati su alcuni grandi maestri quali Caravaggio e Vermeer, rispettivamente intitolati “NotturnoBaroccoe “Luce d’Orange), indaga il complesso mondo delmercato dell’arte, dove spesso il business prevale sugli altri aspetti. Questa nuova opera risulta, così, un compendio di alcuni temi che l’autore aveva trattato nella sua opera edita nel 2009.

Mara Martellotta 

Centro Studi Sereno Regis, via Garibaldi 13. Ore 18

Tel 011532824. Ingresso libero

Tags:

Recenti: CULTURA E SPETTACOLI

IL METEO E' OFFERTO DA



Da qui si Torna su