Fiamme gialle, cambio della guardia a Milano

in BREVI DI CRONACA

Dalla Lombardia

Le Fiamme Gialle Lombarde hanno oggi salutato il Gen. D. Piero Burla, che
ha ceduto il comando al Gen. D. Stefano Screpanti, per assumere un nuovo
incarico presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
La cerimonia di avvicendamento si è svolta alla presenza del Comandante
Interregionale dell’Italia Nord Occidentale della Guardia di Finanza, Gen.
C.A. Giuseppe Vicanolo, delle Autorità cittadine, dei Comandanti Provinciali
della Lombardia, di un’aliquota di Ufficiali, Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati
e Finanzieri in forza presso il capoluogo, dell’Associazione Nazionale
Finanzieri d’Italia e degli organi di base della rappresentanza militare.
Il Gen. D. Piero Burla nel ripercorrere i suoi tre anni alla guida del Comando
Regionale Lombardia, area di primario interesse strategico – operativo per il
Corpo, ha voluto ringraziare attraverso i militari presenti tutte le circa 6 mila
“Fiamme Gialle Lombarde” per il loro incondizionato impegno, l’altissima
professionalità e la profonda dedizione dimostrati in tante occasioni.
Tutte qualità che hanno permesso di raggiungere risultati importanti nella lotta
all’evasione e all’elusione fiscale, al contrasto degli sprechi ed agli illeciti nel
campo della spesa pubblica e più in generale nell’esecuzione dei compiti
istituzionali quale polizia economico-finanziaria.
Il Gen. D. Piero Burla ha quindi “lasciato il testimone” al Gen. D. Stefano
Screpanti, proveniente dalla Scuola di Polizia Economico-Finanziaria del
Corpo.