Tre vescovi per l’Assunta nella storica parrocchiale

in CULTURA E SPETTACOLI
DAL PIEMONTE
Giovedì 15 agosto a Moncestino si è celebrata la Festa Patronale 
E per l’occasione è stata riaperta la Chiesa Parrocchiale dedicata per l’appunto all’Assunta, dopo 3 anni di chiusura dovuta a grandi interventi di manutenzione e restauro. Si è trattato  quindi  anche della solenne inaugurazione dei lavori effettuati per il restauro conservativo e consolidamento, lavori che hanno comportato un costo di 85.000 euro, sono stati donati dalla Dott.ssa Anna Maria Possio che ha voluto dare questo segno visibile alla parrocchia in memoria del defunto marito Giorgio Acutis, che è sepolto nel cimitero
di Moncestino.
Alle ore 17,30 alla presenza del Vescovo di Casale Mons. Gianni Sacchi e gli Arcivescovi; Mons. Angelo Accatino Nunzio Apostolico in Bolivia e Mons. Luigi Bianco Nunzio Apostolico in Uganda.
è stata concelebrata la Santa Messa da parte dei Vescovi con il parroco del Paese canonico Dott. Davide Mussone. E’ stata anche l’occasione per l’intervento dell’architetto Raffaella Rolfo dell’Ufficio Beni culturali ecclesiastici della Diocesi e delle autorità (I Sindaci di Villamiroglio e Mombello e il Vicesindaco di Gabiano). Nel corso della cerimonia è stata scoperta la targa commemorativa dei restauri, posta su una delle colonne della navata, sopra alla tomba del Marchese Giuseppe Miroglio di Moncestino.
Al termine della funzione, allietata dai canti della Corale interparrochiale la Fiaccola, vi è stata una processione fino al Palazzo municipale con ritorno alla parrocchia. E a seguire i festeggiamenti sono continuati a cura della Pro Loco nel salone comunale.