Il “noir” spiegato ai più piccoli

in CULTURA E SPETTACOLI

Fondazione Cosso: al Castello di Miradolo domenica 26 maggio. San Secondo di Pinerolo (Torino)

L’appuntamento è per tutta la famiglia. Per grandi e piccini. Per questi ultimi soprattutto che saranno introdotti al brivido – ovviamente contenuto – del “noir” nella giornata promossa dalla Fondazione Cosso presso la sua sede al Castello di Miradolo (via Cardonata 2, a San Secondo di Pinerolo), dove, domenica prossima 26 maggio, si terrà “Castelli in Giallo Kids”. Sezione speciale, dedicata per l’appunto ai bambini e alle loro famiglie, l’evento rappresenta una delle tappe della prima edizione di “Castelli in Giallo”, il festival di “Letteratura Noir” organizzato dall’Associazione Amici di Castelli Aperti (con un programma che prevede oltre 20 appuntamenti a tema in 11 dimore storiche piemontesi e in una valdostana), con il sostegno della Regione Piemonte e dell’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte. Ecco dunque gli appuntanti di domenica 26, al Castello di Miradolo: alle ore 11, saranno due le presentazioni di libri per i più piccoli, rivolte a differenti fasce d’età. Lo scrittore Davide Calì presenterà ai bambini, dai 7 anni, il suo ultimo libro “Comelius Holmes” (Editrice “Biancoenero), mentre Pierdomenico Baccalario, finalista del “Premio Strega 2019”, farà rivivere ai più grandicelli, dai 9 anni in su, le pagine del suo romanzo “Gli intrigue. Una lettera rosso sangue” (Editrice “Il Battello a Vapore”), scritto a quattro mani con Alessandro Gatti. L’agenda degli incontri prosegue nel pomeriggio: alle 14,30 Daniele Nicastro svelerà ai bimbi, dai 6 agli 8 anni, gli ingredienti essenziali del racconto giallo, per imparare a scrivere in quest’ottica una storia personale. Alle 16, la “Compagnia Storytelling” di Torino guiderà le famiglie nel Parco del Castello, regalando storie avvincenti, condividendone insieme i più nascosti segreti e gli intriganti misteri. La partecipazione agli eventi di “Castelli in Giallo Kids” sarà inclusa nel biglietto di ingresso al Parco e su prenotazione, all’indirizzo segreteria@castelliaperti.itLe famiglie che aderiranno alle attività avranno diritto al biglietto ridotto per l’ingresso al Parco.
Dalle 12.30, su prenotazione, Pic Nic con i cestini dell’Antica Pasticceria Castino di Pinerolo. Per i bambini, menù dedicato. Prenotazione obbligatoria allo 0121/502761 o prenotazioni@fondazionecosso.it

g.m.